HomePage MANGIARE e BERE DOVE DORMIRE Gallerie Fotografiche Figline e dintorni
logo www.figline.it
Marted? 11 dicembre | 04:16 am Ricerca nel sito nel web
 
Figline.it : UTILITA' E CURIOSITA' » Area Forum » CHE GIUDIZIO DANNO I CITTADINI SUI PARCHEGGI REALIZZATI IN PIAZZA FICINO DAVANTI ALLA COLLEGIATA E DAVANTI ALLE LOGGE?
Menu principale

News dal web

I Vostri Ultimi Commenti

Guestbook

Lasciateci i vostri commenti, impressioni, consigli....o anche solo un saluto!

Vai al Guestbook


Webmail

Visitatori dal 01/12/2006
Numero visite: 28109133
CHE GIUDIZIO DANNO I CITTADINI SUI PARCHEGGI REALIZZATI IN PIAZZA FICINO DAVANTI ALLA COLLEGIATA E DAVANTI ALLE LOGGE?
Data pubblicazione 03/12/2010 19:30:24

 

Argomento suggerito da: Elisabetta

Vorrei sapere che giudizio danno i cittadini dei parcheggi realizzati in piazza Ficino davanti alla Collegiata e davanti alle Logge.
Io li trovo orribili, sminuiscono e imbruttiscono i principali arredi della nostra bella piazza di Figline.
Se pedonalizzare il centro storico ha prodotto questo risultato, forse era meglio lasciare la piazza a parcheggio ...

esprimete il vostro giudizio qua sotto oppure suggerite un nuovo argomento cliccando qui

* I COMMENTI RITENUTI OFFENSIVI VERRANNO ELIMINATI


 Condividi su facebook

lista dei commenti inseriti dagli utenti (13 commenti in totale)
Inserisci un nuovo commento | Trova l'ultimo commento inserito
ATTENZIONE!!! FUNZIONE SPERIMENTALE
Se vengono attivati nuovi commenti su questa pagina avvisami alla seguente mail (usare il pulsante '-' per rimuovere una mail precedentemente aggiunta)
oggetto: una pianificazione sensata da: cluniacense
   15/12/2010 ore 15:37
  Mi dispiace di questa situazione che si è creata a Figline, credo che abbiate tutti ragione, sia Eolo che freddy: abbiamo assodato due principi: il primo è che non si può di punto in bianco strangolare un centro storico che aveva un suo equilibrio, che dava da lavorare a tanti commercianti (e soprattutto a tanti dipendenti di questi commercianti); il secondo è che non si possono costruire indiscriminatamente parcheggi, perché l'equilibrio della città viene compromesso. Dove sta allora la soluzione? Primo, nell'attuare quello che prescrive la legge, che risale addirittura al 1989, e che prescrive di realizzare posti auto (magari interrati) di pertinenza delle abitazioni. Così si può sgomberare la strada dai posti di sosta a lunga permanenza, e si può destinare un'ampia percentuale dei posti esistenti per la sosta veloce. Da questo punto di vista Eolo ha ragione da vendere: non si può richiedere un minimo così elevato (cinquanta centesimi) per la sosta: ciò va contro il principio dell'interscambio, satura il centro e fa sì che il posto manchi sempre. Ma purtroppo abbiamo ormai assodato che da anni e anni la nostra amministrazione fa esperimenti sulla pelle dei cittadini senza un minimo di pianificazione.
Su una cosa non sono d'accordo con freddy: che occorra aspettare qualche anno per vedere se a Figline succederà come a San Giovanni o Montevarchi, dove, a suo dire, i negozi che sembravano inizialmente risentire della crisi sono rifioriti. E nel frattempo i negozianti - ma soprattutto i dipendenti che sono stati licenziati - cosa mangiano? Chi può ha già aperto un altro negozio in zona Coop, chi non può, chiude e/o licenzia. Veramente non possiamo aspettare a trovare una soluzione.

oggetto: RE: una pianificazione sensata da: freddy
   16/12/2010 ore 10:46
  Io ho riportato quello che è sucecsso a San Giovanni e, più o meno, anche a Montevarchi. Il fatto delle difficoltà dei commercianti penso che dipenda da molti fattori dei quali la chiusura della piazza (chiusura per modo di dire) è solo uno marginale. Ne elenco qualcuno in ordine sparso: la crisi economica, la sempre maggiore aggressività della grande distribuzione che richiederebbe ai piccoli commercianti un cambio di passo (anche se spesso per il genere di merci trattate non è possibile), il peso degli affitti,
e se ne potrebbero aggiungere tanti altri. Quanto ai posti macchina nelle pertinenze delle abitazioni, sicuramente c'è una carenza da sempre, ma forse si potrebbero recuperare diversi posti se si facesse in modo che tutti i garages venissero utilizzati per il loro scopo e non trasformati in altro. Penso che sarebbe una buona iniziativa se una parte dei posti gratuiti (quelli con le strisce bianche, per intendersi) venissero trasformati in posti, sempre gratuiti, ma a tempo limitato. Si ridurrebbero sicuramente diversi abusi!!!

oggetto: centro storico e parcheggi da: freddy
   15/12/2010 ore 00:55
  @Eolo: come credo di aver detto nel mio intervento, la chiusura sia a San Giovanni che a Montevarchi è antecedente di diversi lustri alle infrastrutture cui fa cenno. cComunque siccome mi capita spesso di dover andare nei due paesi suddetti, so benissimo che nonostante i nuovi parcheggi, prima di trovare dove mettere la macchina a una distanza decente (anche se sono un buon camminatore) devo fare diversi giri. Quindi resto della mia idea che il circolo vizioso più auto, più parcheggi, più auto, più parcheggi se non si interrompe con abitudini più sane non finirà mai (o meglio, tra poco finirà il petrolio e allora....)
oggetto: centro storico da: freddy
   14/12/2010 ore 08:23
  San Giovanni e Montevarchi hanno i relativi centri storici da diversi decenni, pur in presenza di carenze di parcheggi (almeno fino a qualche anno fa); in un periodo iniziale i titolari idi esercizi commerciali sembravano tutti alla canna del gas; nel giro di qualche anno, stranamente, questi due centri storici si sono popolati di persone che passeggiano tranquillamente e piacevolmente e, soprattutto,.....spendono!! Mi sembra che a Figline i parchegggi ce ne siano in abbondanza nelle vicinanze centro storico; costruirne degli altri siamo sicuri che produrrebbe una rianimazione del centro storico??? o produrrebbe solo il perdurare di cattive abitudini di quelli che non fanno qualche ecntinaio di metri senza auto???. Ho sempre visto costruire parcheggi che, semivuoti inizialmente, nel breve giro di qualche anno diventano ampiamente insufficienti, non credo che Figline farebbe eccezione.
oggetto: RE: centro storico da: elisabetta
   15/12/2010 ore 21:50
  Anche in altre realtà i centri storici pedonalizzati hanno fatto aumentare le vendite e non il contrario. Non capisco perchè a Figline ci siano tante paure e resistenze da parte dei commercianti, il salto "culturale" prima o poi andrà fatto. Figline sta cambiando nel tessuto sociale, nella collocazione territoriale(più vicina alle grandi città), anche più gradita agli stranieri; quindi perchè non provare a rendere il paese più vivibile a cominciare dal suo centro storico? Infine sono pienamente d'accordo con Freddy, per migliorare la qualità della vita dobbiamo assolutamente educarci e cambiare le nostre abitudini: Figline non deve più essere il paese dove ci si sposta in macchina anche per fare 5 metri e magari parcheggiare sul marciapiede...
oggetto: RE: centro storico da: roberto
   14/12/2010 ore 23:00
  La piazza di Figline è commerciale tutti i tentativi per farla divenire ciò che non è falliranno, ci hanno provato per 30 anni chiudendola in tutti i modi rendendola un deserto. La gente non la vive come i centri delle città vicine, è così.... dobbiamo farcene una ragione, e utilizzarla come la cittadinanza la vuole.
Non per contraddirla, ci mancherebbe sarebbe bello avere un centro come lei dice, magari...
Di fatto (in questi ultimi decenni) solo il sabato e la domenica mattina (feste a parte) molta gente ha vissuto e vive la piazza, gli altri giorni è deserto, perchè insistere ormai sono 30 anni che proviamo, è ora di tirare le somme non di fare ulteriori esperimenti.

oggetto: RE: centro storico da: eolo
   14/12/2010 ore 21:02
  allora visto che san giovanni e montevarchi sono a un passo da figline, fai un salto a dare un'occhiata. a san giovanni hanno fatto un parcheggio pubblico sotterraneo, a figline no. a montevarchi hanno fatto un parcheggio soprelevato alla stazione che serve anche il centro, a figline no, e il parcheggio della nostra stazione di giorno è invivibile, mica come quello di montevarchi. ecco come hanno potuto chiudere i centri e avere gente a passeggio. ma a figline no, non c'è gente a giro salvo qualche cane che fruca nei secchi della carta dove c'è chi butta la spazzatura di casa perchè mancano anche i cassonetti. nel frattempo i negozzi di figline chiudono o sono in grave perdita, perchè da noi non c'è un piano di viabilità e parcheggi come a san giovanni e montevarchi. e poi non ho capito: se i parcheggi diventano insufficenti allora è meglio non farli??? è come quel contadino che la sera non si voleva lavare perchè tanto il giorno dopo rimetteva i piedi nel letame.
oggetto: centro storico da: roberto
   04/12/2010 ore 17:00
  Ormai abbiamo fatto 30 anni di prove e test, dovrebbero essere sufficienti, l'attuale soluzione era stata provata e rigettata dalle giunte del centro sinistra bollandola come fallimentare. Incomprensibile la riproposizione in questi anni.
Se si analizzano i flussi delle persone, si nota che la chiusura è inutile dal lunedì al venerdì, quindi in quei giorni la piazza potrebbe stare aperta, visto che chi si dice favorevole alla chiusura poi di fatto non usufruisce del centro pedonalizzato, facendolo divenire un deserto.
Mi ricredo sul sabato e la domenica pomeriggio, in passato sbagliando, avevo chiesto che la piazza fosse aperta, ma la pedonalizzazione ha funzionato.
La mia proposta è la seguente piazza aperta dal lunedì al venerdi, chiudendola dalle ore 18,00 alle ore 23,00 il sabato e la domenica chiusa delle ore 15,00 alle 23,00,
Sottinteso che mi adopererò perchè nei programmi elettorali vi sia la programmazione della ristrutturazione del centro storico, sinceramente mentre i privati hanno ristrutturato tutte le facciate, la parte comunale non se pò vedè.

oggetto: RE: centro storico da: elisabetta
   07/12/2010 ore 18:37
  La chiusura "a orario" della piazza non mi piace, confonde e imbruttisce. Ricordo le fioriere a tempo, poi rimosse perchè fallimentari. Ora di nuovo la catena, ora sì, ora no e i furbi che passano lo stesso...insomma educhiamoci a vivere la piazza per quello che è: luogo di incontro e non un drive_in
oggetto: RE: RE: centro storico da: roberto
   08/12/2010 ore 13:02
  mi spiace non la penso come te, per due motivi il primo è l'evidenza dei fatti, è stata creata un'area pedonale e di fatto nessuno la vive, non c'è mai nessuno in piazza e non parlo solo della situazione attuale ma anche di quando chiudevono la piazza tutti i giorni dalle 14 in poi, il secondo motivo è di origine storiche la piazza è sempre stata da secoli un luogo di mercato, perchè snaturarla.
Sui furbi la penso come te.
Rivalutiamo il centro, le auto sono anche in piazza della repubblica e piazza Pitti a Firenze eppure sono due posti dove le persone amano transitare, non vedo il senso di lasciare 20 ore la piazza chiusa e vuota, così si ammazza il commercio e si uccide il centro.
Il giudizio lo danno i cittadini, ed in questi decenni è stato provato di tutto, se con la piazza chiusa le persone non ci vanno perchè insistere, chiudiamola solo quando i cittadini la vogliono chiusa, basta esperimenti.
Questo è il senso della mia idea.
Sul caos fatto da orari sfalzati è vero, un orario solo tutto l'anno non tre o quattro orari.
Buona idea

oggetto: Parcheggi centro da: Federico
   04/12/2010 ore 11:48
  Sono del parere che un centro storico debba rimanere chiuso al traffico completamente (come accade in tutti i centri storici del mondo) soprattutto in Italia dove abbiamo dei centri bellissimi, che, se valorizzati a dovere, diventano stupendi da fruire per i pedoni. Se però si vuole accontentare "capre e cavoli" si finisce per ottenere questi risultati a metà, che non sono nè carne nè pesce. Saluti, Federico.
oggetto: RE: Parcheggi centro da: Ilaria Poggesi
   06/12/2010 ore 16:30
  Sono perfettamente d'accordo con quanto scritto da Federico: i centri storici italiani sono belli se chiusi. Vorrei menzionare il bellissimo esempio funzionante della vicina citta' di San Giovanni Valdarno. La piazza di Figline oltre ad essere illuminata malissimo ( morte a Venezia le fa un baffo...) e' anche brutta con le macchine su entrambi i lati.
oggetto: RE: RE: Parcheggi centro da: eolo
   08/12/2010 ore 16:51
  I centri sono belli chiusi se esistono strutture in grado di dare servizi anche con la chiusura. A figline non ci sono. Da quando il centro è chiuso l'attività dei negozzi è calata del quaranta per cento, c'è perfino chi ha chiuso. Se volete chiudere i centri storici allora fate i parcheggi per quelli che da fuori vengono a fare spese, e soprattutto fateli a prezzi onesti, non come a figline che il minimo da pagare, anche per prendere solo un caffè sono cinquanta centesimi. Così il centro storico si strozza, tanto varrebbe allora tenerlo aperto al traffico. Così come è ora, poi, è brutto e inutile, perchè i parcheggi non fanno ricambio e le catene pare di essere al mercato delle vacche.
Inserisci un nuovo commento | Trova l'ultimo commento inserito
 
Torna a inizio pagina

       
Seguici su:

Calendario eventi

News da figline.it
Castello di Sammezzano: presentato esposto per degrado
...presentato alla procura di Firenze dal movimento "Save Sammezzano"
Partira' ufficialmente il 14 dicembre la Stagione Concertistica del Garibaldi
Apertura con il direttore Dausgaard e il violinista Kraggerud...
Aspettando Natale a Rignano: numerose iniziative tra capoluogo e frazioni
L'Amministrazione Comunale presenta le feste del territorio in occasione del Natale 2018.
I turni delle farmacie per l'8 e il 9 dicembre 2018
Le aperture delle farmacie per il week-end a Figline e Incisa Valdarno...
In piazza Ficino tornano i presepi del Calcit Valdarno Fiorentino
Dall'8 dicembre al 6 gennaio oltre 100 presepi da tutto il mondo per sostenere la onlus che si occupa dei malati oncologici
lista completa

Stradario
Cerca indirizzo


Meteo
HomePage MANGIARE e BERE DOVE DORMIRE Gallerie Fotografiche Figline e dintorni

HiHo srl 
Sede legale: Via G.Donizetti, 52 - 50018 Scandicci (FI) - Sede operativa: Via Vetreria, 73 50063 Figline Valdarno ( Fi )  
tel. +39 055 5357453 - fax +39 055 5609013 - info@figline.it - P.Iva 05443270482

Powered by Hiho S.r.l © 2018
Questo sito utilizza i cookies, tecnici e di terze parti per ottimizzare l'esperienza di navigazione degli utenti connessi.

ACCETTO - DETTAGLI