HomePage MANGIARE e BERE DOVE DORMIRE Gallerie Fotografiche Figline e dintorni
logo www.figline.it
Marted? 11 dicembre | 03:18 am Ricerca nel sito nel web
 
Figline.it : RUBRICHE » Cronaca » "OCCORRE RIPROPORRE UNA CITTA' A MISURA D'UOMO"
Menu principale

News dal web

I Vostri Ultimi Commenti

Guestbook

Lasciateci i vostri commenti, impressioni, consigli....o anche solo un saluto!

Vai al Guestbook


Webmail

Visitatori dal 01/12/2006
Numero visite: 28108473
"OCCORRE RIPROPORRE UNA CITTA' A MISURA D'UOMO"
Data pubblicazione 06/05/2011 09:43:18

 

Occorre riproporre una città a misura d’uomo, che si imponga esso come obbiettivo primario, nella quale la qualità della vita sia l’interesse principale, essa può nascere solo da una programmazione urbanistica attenta e mirata sulle esigenze del Cittadino e della collettività, e non da interventi frutto del caso realizzati ad una settimana dalle elezioni, che altro non sono che interventi tappa falle che purtroppo regolarmente sono stati fatti dall’attuale Amministrazione.

Nei primi due anni di mandato, noi del centrodestra, cureremo il recupero del centro storico; è basilare che ciò avvenga visto che siamo in ritardo rispetto ai comuni limitrofi di decenni, vi rammentate quante persone rendevano gioioso il centro alcuni decenni fa?
Lo studio per la ripavimentazione e l’arredo di piazza Marsilio Ficino e dei corsi Mazzini e Matteotti è indispensabile e non più rimandabile.

Si procederà all’eliminazione dell’attuale suddivisione in zona aperta al traffico e zona pedonalizzata, alla riapertura della piazza nella sua interezza nei giorni feriali ed alla chiusura al traffico veicolare nei giorni festivi.

 

Roberto Renzi
PDL Figline Valdarno
 


 Condividi su facebook

lista dei commenti inseriti dagli utenti (16 commenti in totale)
Inserisci un nuovo commento | Trova l'ultimo commento inserito
ATTENZIONE!!! FUNZIONE SPERIMENTALE
Se vengono attivati nuovi commenti su questa pagina avvisami alla seguente mail (usare il pulsante '-' per rimuovere una mail precedentemente aggiunta)
oggetto: salute da: roberto g
   09/05/2011 ore 20:08
  Potreste sempre andare in bici a fare la spesa, visto che parla di paese a misura d'uomo e le macchine lasciarle a casa tanto x non respirare altro smog e avere un minimo di sicurezza .
P.S La bici e un ottimo sport è fa perdere kili

oggetto: occorre riproporre da: Gracchio
   07/05/2011 ore 18:45
  Caro Renzi,l'odio è un sentimento che mi appartiene.L'odio può covare o in una mente malata o ideologicamente plagiata.Ti ripeto che mi rimani anche simpatico per quell'atteggiamento alla De Amicis che ti contraddistingue.Invece mi irrita quel continuo tuo disconoscimento delle iniziative e delle prese di posizione che tu tieni in Consiglio Comunale.Tu hai diritto all'accesso degli atti del Consiglio,allora richiedi una copia della tua Mozione (presentata da Laici e da Lei) e con quella in mano contesta le mie affermazioni.Carta canta.Quando poi mi accorgo che confondi le variazioni di bilancio con l'approvazione annuale del Bilancio Consuntivo allora mi fai sorridere e non arrabbiare.Vedi in Consiglio Comunale ci sono consiglieri di opposizione che queste cose le conoscono benissimo e tengono un comportamento più lineare fra quello che dicono in pubblico e quello che affermano in Consiglio.Impara da loro e non dai perfidi comunisti,mangiatori di bambini,stupratori,sfaciafamiglie,falsificatori di bilancio,esportatori di valuta all'estero,raggiratori di fanciulle inesperte.Mediti Renzi,mediti e vedrà che governare con le sue idee sarà un vero spasso per tutti i figlinesi.
oggetto: Occorre riproporre da: Gracchio
   07/05/2011 ore 14:41
  Ho sollevato il problema della Mozione delle Borra che se ve l'andate a rileggere tutta è un invito alla Giunta a sfruttare il sito delle Borra nella maniera più aderente possibile al piano dell'ATO 6.I documenti sono lì dove debbono essere e ciascuno può consultarli.Le Borra c'entrano nel discorso sul Centro Storico,perchè il Sig.Renzi sposta i paletti di volta in volta su questioni diverse,senza mai riferirsi alle sue proposte fatte nella legislatura ora arrivata alla fine.E' il suo metodo di far politica senza mai richiamarsi a documenti presentati e votati dal suo partito.Voi non ve ne siete accorti,ma lui è stato cinque anni in Consiglio Comunale e quindi avrebbe pur dovuto presentare un rendiconto del suo operato,non sulle proposte che fa fuori dal Consiglio Comunale,spesso in contrasto,con quelle fatte in Consiglio.Sulla Piazza e sul Centro è coerente,ci sono documenti che lo provano,lui il Sig:Renzi sogna una mega parcheggio a spina di pesce in piazza M.Ficino,se questa idea vi piace sono affari vostri,visto che vincerà le prossime elezioni amministrative(così va ripetendo a tutti) potrà realizzarlo,insieme alla demolizione delle Lambruschini e di tutti i segni di regime.Però un interrogativo mi rimane.Come mai il PDL non ha espresso a Figline da 10 anni a questa parte un suo legittimo candidato?
oggetto: RE: Occorre riproporre da: Roberto Renzi
   07/05/2011 ore 16:29
  Caro Gracchio, comprendo che tu mi odi profondamente, ma perlomeno non mettere a mio nome cose mai dette, sulle borra sono stato chiarissimo, cercherò di esserlo ancora di più.
Tutti gli altri comuni se ne sono fregati del piano provinciale dei rifiuti, non realizzando niente di ciò che erano stati chiamati a fare.
Non comprendo perchè invece di fare un piano nuovo, cioè partire da un foglio bianco, con il quale Figline potrebbe non essere chiamata a realizzare niente. Invece si voglia per forza realizzare la discarica a Figline. A piano serio ci si mette a tavolino, a piano deficitario no.

Non sono riuscito a comprendere, se per l'acquisto del terreno delle Borra siano stati avvisati i confinanti, perchè secondo la legge loro hanno diritto alla prelazione. Tu lo sai Gracchio visto che sei tanto ben informato?
Perchè mi sembra, ma non sono un avvocato, che il contratto di acquisto del terreno potrebbe essere nullo.

oggetto: piazza da: Alfredo
   07/05/2011 ore 12:40
  Roberto, non sono daccordo con la tua proposta circa l'apertutra o meno della piazza e questo, indipendentemente dalla tuia e mia collocazioone politica. Comprendo che sia un argomento abbastanza prolisso da trattare e che forse non sia i caso di trattarlo su questi interventi, magari quando ti trovo ne discutiamo a voce (il caffè l'offro io); voglio solo osservare che se si vuol rivitalizzare la piazza (ma direi tutto il centro storico) bisogna creare o ricreare l'abitudine a viverlo ed a farne un centro di socializzazione (se non ricordo male una volta lo era, ma abitando allora altrove forse i miei ricordi non sono esatti) il che è abbastanza incompatibile con l'uso della automobile. Ma, ripeto, forse l'argomento è molto complesso e discuterne qui significherebbe finire dopo le ferie!!!
oggetto: RE: piazza da: Roberto Renzi
   07/05/2011 ore 16:28
  Volentieri Alfredo quando vuoi, la mia proposta deriva dalla visione dei fatti; sono stato molto in piazza e nel centro storico, ed ho rilevato che la mattina con la piazza chiusa non c'è anima viva, ma vi si vedono i furgoni per il legittimo rifornimento dei negozi, quindi perchè non riaprire non sembra comunque pedonale, non dobbiamo avere paura se in piazza circola più di due o tre persone, il primo pomeriggio sembra la fotocopia della mattina, solo dopo le 18 comincia ad arrivare qualcuno, per me in quel momento è giusto trasformarla in pedonabile. Io ritengo che gli amministratori, pur dovendo fare scelte anche non popolari ogni tanto, devono però essere al servizio dei cittadini ed accettarne le scelte, nel dettaglio se la gente non va in centro con la piazza chiusa perchè non riaprirla. Con i fatti la popolazione ha deciso come la vuole.
Il fine settimana per me deve essere pedonale.

Invece questa via di mezzo non mi piace, non sa di niente, non sembra aperta, non sembra pedonale.

Mentre la pavimentazione, a mio avviso, non è più rimandabile, mi rifiuto di mantenere il centro in asfalto.

oggetto: RE: RE: piazza da: Alfredo
   07/05/2011 ore 22:56
  se vuoi saperla come la penso, io la piazza e tutto il sistema dei corsi le chiuderei al traffico (salvo le debite eccezioni ovviamente). Il fatto di avere una chiusura a giorni coincidenti con il fine settimana, non invoglia certo la gente a fare un po' di "struscio" come si vede in diverse città vicine; evidentemente la circolazione aperta a tutti i mezzi come si è vista nei decenni scorsi ha fatto si che si perdesse (se ricordo bene una volta esisteva a Figline) l'abitudine alla passeggiatina in centro.
Il rischio che si corre è quello di rendere il paese acentrico come succede in cittadine nate e cresciute in tempi di cementificazione selvaggia. Per fortuna abitiamo in un centro che ha la sua storia e la sua bellezza che dobbiamo preservare quanto meglio possibile.
Esiste il problema dei commercianti, ma le esperienze di paese circonvicini hanno dimostrato che, dopo un periodo di disorientamento i negozi hanno ricominciato a vendere e anche molto più di prima. In fondo, se ci pensi bene, quello che fa venir voglia di entrare in un negozio ed acquistare qualcosa è la vetrina e non per niente ci sono vetrinisti che proprio per allestire vetrine vengono pagati fior di quattrini; ma se davanti alle vetrine ci sono le automobili parcheggiare e la gente ci passa davanti in macchina, non è certo invogliata e fermarsi e comprare. Tra l'altro dobbiamo i qualche maniera renderci conto che gli acquisti on line sono proprio il frutto dell'evitare la frequentazione delle vetrine e se non invertiamo un po' la tendenza rischiamo di vedere il centro storico diventare un enorme parcheggio contornato da una sfilata di serrande abbassate. E questo, comunque la si pensi politicamente, dobbiamo evitarlo!!

oggetto: la parte e il tutto da: cluniacense
   06/05/2011 ore 15:38
  caro Gracchio,
in effetti sembra che sia lei a non voler capire; quanto scritto in questa discussione è chiarissimo: Renzi non ha mai accettato il piano di ato 6 nella sua integrità, lei afferma il contrario facendo violenza a quanto lei stesso ha invece scritto più sotto. A quanto leggo (non ero presente e non conosco gli atti che lei cita) Renzi ha proposto una mozione su UN SINGOLO argomento che SINGOLARMENTE era conforme a detto piano. Non ha votato il piano stesso, né d'altr'onde questo piano pare un mololito indivisibile, ha proposto una mozione su un argomento singolo, che era (cito quanto da lei scritto) formulata "CONFORMEMENTE AL PIANO ATO 6": si può, immagino, essere d'accordo su alcuni punti e in disaccordo su altri. E onestamente penso si possa essere tutti d'accordo con quella parte di piano che dice che occorre stabilire obiettivi certi, occorre incrementare la differenziazione della raccolta eccetera, ed agire in conformità di questa parte. Meno d'accordo, se non per nulla, su quella parte che tratta di costruire una discarica in una zona vulnerabile e vulnerata come quella dell'area mineraria.
Una parola, infine, sull'argomento in gioco: lei risponde, come notano anche Eolo e Italiano, con argomenti che non riguardano il tema in questione. Se lei, come mi pare di capire dalle sue affermazioni e dalle risposte di Renzi, è un esponente del governo uscente, potrebbe a buon diritto fare in prima persona i comunicati sui temi che intende trattare, e magari continuare a rispondere con il suo pseudonimo agli altri argomenti, rimanendo per essi in tema.

oggetto: Occorre riproporre da: Gracchio
   06/05/2011 ore 14:56
  Proprio non si vuol capire la sostanza!Sono diverse settimane che Renzi dichiara di essere contro la discarica delle Borra,mentre Lui e Laici hanno proposto di accettare il PIANO ATO 6 che questa discarica prevede.Se vuol essere credibile dica la verità.Sul Centro Storico le idee del PDL sono molto chiare a partire della Piazza M.Ficino da trasformare in un mega parcheggio.Anche quì ci sono numerosi documenti discussi in Consiglio ComunaleCapisco che il sig.Italiano condivide il trasformismo di Renzi e non è interessato a conoscere la verità incontestabile degli atti ufficiali.Del resto questo è tipico dei berlusconiani abituati a negare oggi quello affermato ieri.Quello poi del dare di"comunista" a chi dissente è tipico di chi ha bisogno di inventarsi un nemico ideologico perchè a corto di argomenti:Mi domando:come mai odiate così tanto i comunisti che vi inventate ed invece ammirate il Berlusca amico intimo di quel Putin,ex capo del KGB e figlio del cuoco di Stalin?State ai fatti e rendete conto con verità del vostro operato>
oggetto: RE: Occorre riproporre da: Roberto Renzi
   06/05/2011 ore 15:38
  Tipico di un burocrate, che accortosi di aver fatto una scelta sbagliata ( come avete ridotto il centro storico e la piazza Ficino nessuno aveva fatto peggio), cerca di cambiare argomento.

Il centro è la culla della nostra cittadina, ridotto così com'è adesso, caro gracchio non credo sia mai stato, ho chiarito nell'articolo la mia posizione, non voglio ripetermi, prova a rileggere....
Berlusconi Putin non so cosa centrano, non ho niente da dire a riguardo, anzi la finisco qui.

oggetto: a Gracchio da: Italiano
   06/05/2011 ore 13:18
  Caro Gracchio,
avallo i concetti già espressi da eolo. Banalizzare così la questione è il voler dare inizio alla famosa "guerra dei poveri"! Quello che Lei sta facendo é semplicemente strumentalizzare un atto che non delinea una posizione politica generale. Caro Gracchio deduco che Lei sia uomo di sinistra in quanto scrive con il solo intento di attaccare in maniera strumentale un esponente di destra e questo sarebbe veramente molto scorretta da chi abbraccia una politica di correttezza e di "onestà intellettuale" tanto sbandierata dalle sinistre... che dire, dobbiamo scadere nella solita banale esclamazione "il solito comunista?"... meglio di no, rischierei di abbassarmi al Suo livello che ritengo essere veramente troppo basso. Ossequiosamente. Italiano.


oggetto: RE: a Gracchio da: Roberto Renzi
   06/05/2011 ore 15:38
  La ringrazio, alcune cose le avrei volute dire io stesso, ma son contento che lei mi abbia preceduto.

Roberto

oggetto: Occorre riproporre una città a misura d'uomo. da: Gracchio
   06/05/2011 ore 11:50
  Caro SIG.RENZI Le scrivo.....E' arrivata l'ora della verità.Ogni giorno (del resto siamo in campagna elettorale)c'è un suo proclama su questa rubrica,ma quando deve rispondere a fatti precisi
si inventa una risposta non corrispondente a verità.Adesso la sfido a rispondere se E' VERO che:Il 22 Febbraio del 2008,Lei ed il Sig.Laici avete presentato una Mozione ,discussa in Consiglio Comunale il 3-04-2008,che riportava il seguente testo:IMPEGNA LA GIUNTA COMUNALE A STABILIRE,CONFORMEMENTE AL PIANO ATO 6 OBIETTIVI PRECISI,SCANDITI NEL TEMPO,PER LA RIDUZIONE DEI RIFIUTI,COMPLESSIVAMENTE PRODOTTI E PER LA PARTE DIFFERENZIATA,ATTIVANDO TRAMITE IL NOSTRO GESTORE (AER) TUTTE LE CONVENZIONI CON I CONSORZI DI RICICLO PER VALORIZZARE I MATERIALI RECUPERATI,OLTRE A SPRONARE L'AUTORITA' D'AMBITO A PORTARE AVANTI UNA POLITICA DI SMALTIMENTO CHE REALIZZI LA PIENA AUTOSUFFICIENZA DEL BACINO ATO 6:
Questa Mozione è stata approvata all'unanimità dei 16 presenti,compresi RENZI-LAICI-PAPINI-MUGNAI.
E' chiaro che la Mozione fa riferimento indiscutibile "CONFORMEMENTE AL PIANO ATO 6".IL Piano ATO 6 prevede fra l'altro un termovalorizzatore a SELVAPIANA e le ceneri e gli inerti a LE BORRA.O qualcuno ha falsificato i documenti ufficiali del Comune di Figline Valdarno oppure il SIG.RENZI come ripeto da gioninon ha il coraggio politico di sostenere le sue posizioni.Quando il PDL fa una proposta al Consiglio Comunale che dopo ampia discussione accetta e vota unanimente il documento,dovrebbe avere il l'orgoglio di avere fatto una proposta che poi viene votata da tutti.Invece no,nega l'evidenza dei fatti perchè ora si è dato all'ippica e cavalca tutte le posizioni.RENZI la coerenza e la trasparenza fanno del politico una persona credibile.

oggetto: RE: Occorre riproporre una città a misura d'uomo. da: eolo
   06/05/2011 ore 12:05
  Che ciazzecca? renzi parla del centro storico e gracchio parla delle borra, se facevo una risposta cosi al maestro mi dava quattro perchè ero fuori tema, poi che centra? se uno dice conformemente al piano facciamo questo vuol dire che almeno su un punto del piano si pole essere daccordo mica vuole dire che accetta tutto il piano!!! io saprò scrivere poco ma gracchio sà leggere ancora meno.
oggetto: RE: Occorre riproporre una città a misura d'uomo. da: eolo
   06/05/2011 ore 12:05
  Che ciazzecca? renzi parla del centro storico e gracchio parla delle borra, se facevo una risposta cosi al maestro mi dava quattro perchè ero fuori tema, poi che centra? se uno dice conformemente al piano facciamo questo vuol dire che almeno su un punto del piano si pole essere daccordo mica vuole dire che accetta tutto il piano!!! io saprò scrivere poco ma gracchio sà leggere ancora meno.
oggetto: RE: RE: Occorre riproporre una città a misura d'uomo. da: Roberto Renzi
   06/05/2011 ore 15:37
  Sono convinto che nella controreplica Gracchio ci parlerà del frutto di stagione, chiariamo...niente ci azzeccherà col centro storico, ma perlomeno sapremo come fare la spesa.
Inserisci un nuovo commento | Trova l'ultimo commento inserito
 
Torna a inizio pagina

       
Seguici su:

Calendario eventi

News da figline.it
Castello di Sammezzano: presentato esposto per degrado
...presentato alla procura di Firenze dal movimento "Save Sammezzano"
Partira' ufficialmente il 14 dicembre la Stagione Concertistica del Garibaldi
Apertura con il direttore Dausgaard e il violinista Kraggerud...
Aspettando Natale a Rignano: numerose iniziative tra capoluogo e frazioni
L'Amministrazione Comunale presenta le feste del territorio in occasione del Natale 2018.
I turni delle farmacie per l'8 e il 9 dicembre 2018
Le aperture delle farmacie per il week-end a Figline e Incisa Valdarno...
In piazza Ficino tornano i presepi del Calcit Valdarno Fiorentino
Dall'8 dicembre al 6 gennaio oltre 100 presepi da tutto il mondo per sostenere la onlus che si occupa dei malati oncologici
lista completa

Stradario
Cerca indirizzo


Meteo
HomePage MANGIARE e BERE DOVE DORMIRE Gallerie Fotografiche Figline e dintorni

HiHo srl 
Sede legale: Via G.Donizetti, 52 - 50018 Scandicci (FI) - Sede operativa: Via Vetreria, 73 50063 Figline Valdarno ( Fi )  
tel. +39 055 5357453 - fax +39 055 5609013 - info@figline.it - P.Iva 05443270482

Powered by Hiho S.r.l © 2018
Questo sito utilizza i cookies, tecnici e di terze parti per ottimizzare l'esperienza di navigazione degli utenti connessi.

ACCETTO - DETTAGLI