HomePage DOVE DORMIRE MANGIARE e BERE Figline e dintorni Gallerie Fotografiche
logo www.figline.it
Gioved? 16 agosto | 06:17 am Ricerca nel sito nel web
 

"Ci sono due modi di vivere la vita. Uno è pensare che niente è un miracolo. L’altro è pensare che ogni cosa è un miracolo" (Albert Einstein)

Figline.it : RUBRICHE » Cronaca » INCHIESTA lAMBRUSCHINI CHIUSA CON 14 INDAGATI
Menu principale

News dal web

I Vostri Ultimi Commenti

Guestbook

Lasciateci i vostri commenti, impressioni, consigli....o anche solo un saluto!

Vai al Guestbook


Webmail

Visitatori dal 01/12/2006
Numero visite: 26990497
INCHIESTA lAMBRUSCHINI CHIUSA CON 14 INDAGATI
Data pubblicazione 20/09/2011 09:24:33

 

Sono in tutto quattordici le persone che in questi giorni hanno ricevuto l’avviso di conclusione delle indagini sulla ristrutturazione delle ex scuole Lambruschini, nel centro di Figline. La lista comprende nomi eccellenti della cittadine valdarnese: il sindaco Riccardo Nocentini, quattro assessori, il costruttore impegnato nella ristrutturazione, dirigenti comunali, i direttori dei lavori e anche un funzionario del Genio Civile. A vario titolo, le accuse sono abuso d’ufficio, falso e violazione di normative urbanistiche e antisismiche.
«I lavori sono stati fatti senza porre nessuna attenzione, tanto in fase progettuale che in fase esecutiva, al rispetto della normativa antisismica, e questo nonostante che la zona fosse classificata a rischio sismico 2. Abbiamo l’accertata esistenza di violazioni di natura sostanziale che rendono elevato e concreto il pericolo per la pubblica incolumità»: questo durissimo passaggio era contenuto nel decreto di sequestro preventivo del cantiere della Lambuschini, emesso lo scorso febbraio dal gip Paola Belsito in ‘replica’ di un precedente, analogo provvedimento che era poi stato bocciato dal tribunale del Riesame su ricorso dello stesso Comune di Figline. «Ai vizi progettuali — scriva ancora il giudice Belsito — riscontrati su tutto l’immobile oggetto d’intervento, si accompagnano carenze strutturali nell’armatura, nella valutazione della capacità di tenuta del complesso che fanno fondatamente dubitare della capacità di stabilità e di tenuta».
«E’ evidente, giacché ci troviamo di fronte a dei reati di pericolo, che la tutela deve essere preventiva e anticipata - concludeva il gip Belsito — poiché non è certo possibile aspettare che accade qualcosa, come è anche recentemente successo in casi analoghi nel nostro paese, per dovere così verificare in concreto se la ‘Torre’ collassi, magari portandosi con sé gli edifici contigui e procurando dolore e morte». Nei prossimi giorni sono attese le richieste di rinvio a giudizio della procura.

Fonte: La Nazione


 Condividi su facebook

lista dei commenti inseriti dagli utenti (21 commenti in totale)
Inserisci un nuovo commento | Trova l'ultimo commento inserito
ATTENZIONE!!! FUNZIONE SPERIMENTALE
Se vengono attivati nuovi commenti su questa pagina avvisami alla seguente mail (usare il pulsante '-' per rimuovere una mail precedentemente aggiunta)
oggetto: rinvio a giudizio da: vittorio
   22/09/2011 ore 16:07
  scusate se intervengo in questa dotta disquisizione ma mi sembra, vado a memoria, che il rinvio a giudizio sia solo l'atto propedeutico all'instaurarsi di un giudizio che verrà determinato davanti alla magistratura giudicante. In altri termini la procura (accusa) ritiene che ci siano degli indizi di colpevolezza di determinate persone, tra cui il sindaco, ma in uno stato di diritto è la magistratura giudicante a stabilire se effettivamente gli indizi o le prove costituiscano o meno una fattispecie criminosa (reato) per cui comminano una pena....in uno stato di diritto chiunque è innocente fino a prova contraria. Inoltre sempre in uno stato di diritto esistono 3 gradi di giudizio per definire la colpevolezza o l'innocenza. Non siamo nemmeno al primo e già si sprecano condanne...concordo che un amministratore pubblico deve essere aldisopra di ogni sospetto ma almeno aspettiamo il primo grado di giudizio per capire anche di cosa questo amministratore è stato ritenuto colpevole!!!
oggetto: RE: rinvio a giudizio da: Mercurio
   22/09/2011 ore 17:27
  "dotta disquisizione" caro vittorio questo è un forum non un luogo ove si discute di fisica quantistica.

Comunque sono concorde con tutto ciò che hai detto, confermo che anche io penso che si giudica una persona dopo tutti e 3 gradi di giuduizio, ma credo sia doveroso dire, anzi ricordare agli uomini del PD che chiedevono a gran voce, e non al momento del rinvio a giudizio, ma all'arrivo degli avvisi di garanzia che i politici di centro si dimmettessero per difendersi e solo dopo avrebbero potuto ritornare alla vita politica.

Quindi se loro lo hanno dichiarato dovrebbero farlo, altrimenti si è detto sciocchezze in passato.

oggetto: Posizione IDV da: Valerio
   21/09/2011 ore 15:43
  Per chi ha chiamato in causa l'IDV,la posizione è sempre stata chiara: fuori dalla maggioranza nel caso di condanna di un componente della Giunta.Se un sindaco o un assessore si dovesse dimettere ogni volta che viene aperta un'inchiesta penso che in Italia quasi nessun esecutivo arriverebbe a fine mandato
oggetto: RE: Posizione IDV da: Campo Marzio
   21/09/2011 ore 18:31
  il tuo capo il di pietro, si dimise da ministro e si fece processare, ed ha sempre dichiarato ciò anche per gli avvisi di garanzia, figuriamoci per i rinvii a giudizio....a quanto pare ai seguaci piace la poltrona.

aiaiaiaiiaiaaiai

oggetto: RE: RE: Posizione IDV da: Zorro
   22/09/2011 ore 00:19
  Pregiatissimo Campo Marzio, non sono assolutamente d’accordo con Lei; in questa vicenda ci vedo: Coerenza SI Dimissioni NO!
Chi ritiene che “…..abuso d’ufficio, falso e violazione di normative urbanistiche e antisismiche….” siano reati si sbaglia di grosso. Sono errori tecnici! E’ arcinoto, vieppiù, che i nostri sono errori tecnici quelli degli altri sono reati infamanti. Ovvia! Come è incontrovertibile che la nostra posizione sia irremovibile “ fuori dalla maggioranza nel caso di condanna” (quindi se ne riparla tra 15 anni). Obbravi! Ne consegue che di dimissioni non se ne parla. D’altra parte ai signori successivamente citati, mica son state chieste le dimissioni. QUESTA SI CHE E’ COERENZA!!
1) Mazzetta di 40.000 euro, versata nelle tasche di Franco Pronzato, esponente del PD in Enac, arrestato con l'accusa di corruzione.
2) Mignottocrazia. Ancora una volta è di scena il PD. Ma tra i vari bungabunga quello della porno segretaria PD di San Miniato è, certamente, il più pulito.
3) La Commissione Nazionale di Garanzia del PD ha sospeso Filippo Penati dal partito.
4) Salvato dal Senato Alberto Tedesco ex senatore del Pd (oggi nel gruppo misto), indagato.
5) Escort (Tarantini) a Sandro Frisullo (PD) in cambio di favori.
6) Poi Marrazzo, Cioni (Firenze), La Ganga (Piemonte), Ponzani (Liguria), per non dire di Unipol e di “facci sognare abbiamo una banca”. Qui la lista incompleta….. (sono oltre cento) http://www.stopcensura.com/2011/08/la-lista-degli-indagati-o-condannati.html
Sarà da aggiornare con Figline? Staremo a vedere.
Se la questione anziché essere semplicemente giudiziaria fosse questione politica, “questione morale” e questione di incapacità amministrativa le risposte sarebbero molto più difficili.
Ci sarà pure una ragione perché (sondaggio La7 di lunedi 19/9/11) il PDL perde lo 0,3% (in questa situazione drammatica) ed il PD perde quasi tre volte tanto cioè lo 0,8%. Avanti cosi che andate alla grande.
p.s. sull’eventuale commissariamento del Comune ……… chiedere a Castiglion F.no (AR) che sta per dichiarare il “fallimento” dopo 10 anni di alta amministrazione PD. Il cui ex sindaco, lui si, è stato dimissionato dalla presidenza di ESTRA.

oggetto: RE: RE: RE: Posizione IDV da: Alfredo
   23/09/2011 ore 07:02
  vedo che il sig Zorro ha la spada precisa come da copione, ma le idee alquanto confuse (forse la sua informazione si limita a belpietro e mninzolini) e fa di tutta un'erba un fascio mettendo sullo stesso piano chi come Marrazzo si è dimesso pur risultando dagli atti vittima di malavitosi (anche se la sua vita privata ...., ma era strettamente privata) con chi è stato preso con il dito nella marmellata a far mercimonio di cariche di stato. Quanto all' "abbiamo una banca" mi pare che il mariolo sia soprattutto chi ha acquistato la registrazione illecita per usi elettorali. Certo è più disdicevole comperare banche che sentenze!!!

oggetto: RE: RE: RE: RE: Posizione IDV da: Zorro
   23/09/2011 ore 15:30
  Non ho difficoltà ad ammettere di aver idee confuse. Son così confuse che non intendo come sia coerente il principio, qui sotto esposto della “caccola e del pasticciere” con l'obiezione all'intercettazione di “abbiamo una banca”. Ma mi impegno ad studiarci anche di notte per veder se torna.
oggetto: RE: RE: RE: RE: RE: Posizione IDV da: Alfredo
   23/09/2011 ore 23:21
  senza studiare di notte ( la notte si dorme, altrimenti le idee non si chiariranno mai) mi sembra che in un paese (ancora per poco) libero il dire "allora abbiamo una banca" non costituisca nè reato e nemmeno illecito. Non Le sembra??? su quella stessa vicenda chi aveva commesso illeciti li ha e/o li sta pagando. A me pare molto più grave che uno dica "faccio il premier a tempo perso" specialmente in un momento in cui rischiamo di andare in bancarotta!! non Le sembra?? Comunque nemmeno questo costituisce di per se reato, sono disposto a pensare che sia una battuta infelice e basta, ma penso che tutti abbiano il diritto di farne senza essere accusati di cose inesistenti o almeno non provate. Specialmente se si fanno con un telefono italiano e non con schede sudamericane!!!
oggetto: RE: RE: RE: RE: RE: RE: Posizione IDV da: Zorro
   25/09/2011 ore 16:25
  Spiace deluderla, sembra lo faccia apposta, ma, mi creda , cosi non è, confesso che ho studiato di notte. E in una sorta di apocatastasi catartica sono arrivato alla partenza. Non mi accontento di scegliere tra il peggio e il meno peggio. Ai miei nipoti non posso lasciar la sola alternativa tra la “caccola e la “fortuna”. Allora mi son chiesto: cosa posso lasciar loro? E mi garba lasciagli il rigore intransigente dell’ art. 54 della Costituzione. Che dice che chiunque (sottolineo chiunque) abbia affidate funzioni pubbliche (sottolineo indistintamente il termine “funzioni pubbliche”) ha il dovere di adempierle con disciplina ed onore. Tutti nessuno escluso. Piace pensare che loro saranno più intransigenti di noi e non perdoneranno né il peggio né il meno peggio.
oggetto: RE: RE: RE: RE: RE: RE: RE: Posizione IDV da: Alfredo
   26/09/2011 ore 09:00
  Spero caro signore che per il futuro, proprio per lasciare un futuro, ai suoi nipoti eviti di affidare le sorti di un Paese a persone non indagate, ma già condannate. Altrimenti potrebbe rischiare di far la figura di quelle persone che insegnano la purezza ai bambini che hanno appena violentato.
oggetto: dimissioni e coerenza da: Campo Marzio
   20/09/2011 ore 15:07
  Mi sembra di aver letto da qualche parte, che quando arrivono gli avvisi di garanzia i politici si dovrebbero dimettersi, con addirittura il rinvio a giudizio dovrebbe essere un dovere.... questo è quello che hanno sempre detto i politici di sinistra contro quelli di destra....

Insomma il Sindaco si dimette o no??? Ah capisco per i componenti del PD non vale.....

oggetto: RE: dimissioni e coerenza da: James Connolly
   20/09/2011 ore 15:59
  Buonasera Sig. Campo Marzio,
mi perdoni, ma Lei confonde la lana con la seta;poichè,a destra gli avvisi di garanzia ed i rinvii a giudizio, soprattutto a livello nazionale, rappresentano ben altri reati e quindi, altri e più gravi profili di responsabilità, che restano comunque da dimostrare nel corso di un civile processo.
Con ciò, non voglio sminuire eventuali responsabilità attribuibili ai nostri ex amministratori locali; responsabilità che restano comunque da dimostrare e convalidare in un giusto processo.
JC

oggetto: RE: RE: dimissioni e coerenza da: Campo Marzio
   20/09/2011 ore 16:59
  Non ci stò caro james, la sinistra ha sempre dichiarato che prima ci si dimette dagli incarichi e ci si difende in aula di tribunale e solo dopo si riprende l'attività politica.

Abuso d'atti d'ufficio con una torre che viene giudicata pericolosa dal giudice.... mi sembra abbastanza.

Mi limito a far notare che ciò che chiedono a gli altri loro non lo fanno anzi e se ne sbattono, e voi li difendete.....

E ancora peggio, quelli dell'IDV resteranno in maggioranza.....

Sarà lana sarà seta, per me è "dici cosa e poi fai altra"

oggetto: RE: RE: RE: dimissioni e coerenza da: James Connolly
   20/09/2011 ore 17:14
  Carissimo amico,
non è mia intenzione difendere alcuno - pertanto, se saranno giudicati colpevoli, nel corso di un processo e non dal gossip politico; sono certo che subiranno la giusta punizione.
Nel frattempo, non trattandosi di corruzione, concussione,.... o più reati gravi contro il patrimonio; reputo inopportuno spendere dei soldi per una nuova tornata elettorale, così come reputo offensivo e lesivo della dignità delle persone, presumibilmente, coinvolte nella problematica, assumere la loro colpevolezza come dato di fatto o, peggio, come bandiera da sventolare per nuove campagne elettorali.
Lasciamo,pertanto, alla giustizia, il tempo di fare il suo percorso e dopo,soltanto dopo la sentenza, valutare se necessario se le quelle persone meritano ancora la nostra fiducia.
Un caro saluto - JC

oggetto: RE: RE: RE: RE: dimissioni e coerenza da: Campo Marzio
   20/09/2011 ore 20:42
  Mi spiace non sono d'accordo, l'IDV ha sempre detto che non governa con gli inquisiti, Il PD le ha dette di tutti i colori contro gli inquisiti di altra parte, ora tocca a loro dimostrino che non erano parole, inoltre la legge prevede il Commissario non prevede nuove elezioni, se tutto è ok che problema c'è se il tribunale nomina un commissario?

Poi si rivoterà, è tutto semplice no....

oggetto: RE: RE: RE: RE: RE: dimissioni e coerenza da: Alfredo
   20/09/2011 ore 23:15
  Sono sicuro che il nostro sindaco si dimetterà non appena lo avrà fatto (per i soliti motivi giudiziari) il nostro presidente del consiglio.
oggetto: RE: RE: RE: RE: RE: RE: dimissioni e coerenza da: Campo Marzio
   20/09/2011 ore 23:59
  Caro Alfredo, se si dichiara una cosa poi se la sfortuna, chiamiamola così, la fa capitare a se stessi, si deve dare il buon esempio, altrimenti si è detto frottole.
Il Pd ha chiesto ad altri di dimettersi, bene ora il Sindaco colpito da rinvio a giudizio molli e dimostri che ciò che asseriva il suo partito non erano frottole, altrimenti fate rientrare Penati porello.

Non si fanno cose perchè le hanno fatte altri...
credimi quando cammino se chi mi precede pesta "la fortuna", io la schivo non lo copio

oggetto: RE: RE: RE: RE: RE: RE: RE: dimissioni e coerenza da: Alfredo
   21/09/2011 ore 14:12
  primaditutto mi sembra che l'articolo parli di non ancora emessi rinvii a giudizio. Poi mi pare che i reati eventuali non siano concussione o altre cose ancor più infamanti (per lo più mi sembra che siano dovuti ad errori tecnici) dei quali invece qualcun altro molto più in alto (come responsabilità, non certo come dirittura morale, viste le frequentazioni ampiamente malavitose) è ampiamente accusato e sputtanato: Mi dirà che le intercettazioni sono....bla, bla, bla!! ma se anche illecitamente vedo il mio pasticcere che si scaccola mentre fa le paste....io avrò commesso un illecito, ma non mangerò più le sue paste!!
oggetto: RE: RE: RE: RE: RE: RE: RE: RE: dimissioni e coerenza da: James Connolly
   21/09/2011 ore 15:43
  Buonasera Sig. Alfredo,
anche se ho già espresso il mio pensiero, mi unisco volentieri a Lei nel ribadire che,anche se a sinistra-centro cè qualcosa da mettere a posto,le lezioni di etica non possono certo venire dal centro-destra nel suo complesso;poichè,mi perdonino il paragone coloro che hanno sofferto, sarebbe come chiedere a Hitler una opinione su Milosevic riguardo alla pulizia etnica.
Un caro saluto - JC

oggetto: RE: RE: RE: RE: RE: RE: RE: RE: RE: dimissioni e coerenza da: Campo Marzio
   22/09/2011 ore 00:20
  Caro James, premesso che l'unica tesserina che ho in tasca è quella della coop per fare la spesa, io non sono un politicante del centrodestra, ti risulterà chiaro che non voto sinistra, ma sono un cittadino e come tale giudico ciò che mi viene detto.

Se i politicanti della sinistra invitano a dimettersi i politici inquisiti, chiarire la situazione in tribunale e solo dopo rimettersi a far politica, mi aspetto che quando sono rinviati a giudizio costoro si dimettano dimostrando che non dicono fregnacce....

Il tuo esempio di hitler e mihailovic mi suggerisce che tu pesteresti la fortuna.....?
Troppo facile sarebbe, ma daltra parte cosa vuoi aspettarti da chi scrive nel suo statuto (massimo tre legislature) e poi è in prlamento da 6 o 7 legislature.....

oggetto: RE: RE: RE: RE: RE: RE: RE: RE: RE: dimissioni e coerenza da: Campo Marzio
   21/09/2011 ore 18:31
  Caro James, premesso che l'unica tesserina che ho in tasca è quella della coop per fare la spesa, io non sono un politicante del centrodestra, ti risulterà chiaro che non voto sinistra, ma sono un cittadino e come tale giudico ciò che mi viene detto.

Se i politicanti della sinistra invitano a dimettersi i politici inquisiti, chiarire la situazione in tribunale e solo dopo rimettersi a far politica, mi aspetto che quando sono rinviati a giudizio costoro si dimettano dimostrando che non dicono fregnacce....

Il tuo esempio di hitler e mihailovic mi suggerisce che tu pesteresti la fortuna.....?
Troppo facile sarebbe, ma daltra parte cosa vuoi aspettarti da chi scrive nel suo statuto (massimo tre legislature) e poi è in prlamento da 6 o 7 legislature.....

Inserisci un nuovo commento | Trova l'ultimo commento inserito
 
Torna a inizio pagina

       
Seguici su:

Calendario eventi

News da figline.it
IL MINISTRO DI MAIO IN VISITA AL SITO BEKAERT DI FIGLINE
Stamani il Ministro Di Maio e' venuto a Figline, a far visita al presidio davanti allo stabilimento Bekaert di via Petrarca, per ribadire la vicinanza delle Istituzioni ai lavoratori.
Nuovi pavimenti nelle sale operatorie dell'Ospedale Serristori
I lavori saranno effettuati durante la consueta sospensione estiva degli interventi chirurgici programmati. Ambienti agibili gia' dal 26 agosto
Firenze. Caldo, allerta rossa anche per oggi, venerdi' 10 agosto
I consigli: limitare le attivita' all'aperto soprattutto per gli anziani, ma anche bambini e soggetti fragili
La Sangiovannese vince 3-1 a Rignano
Finisce con questo risultato l'amichevole estiva tra le due squadre
Asfaltature: in partenza 227mila euro di lavori
Interventi per 175mila euro a La Massa, Mezzule, Pian delle Macchie, Poggiolino, Matassino e centro Figline. In via Roma in programma 52mila euro di manutenzioni straordinarie
lista completa

Stradario
Cerca indirizzo


Meteo
HomePage DOVE DORMIRE MANGIARE e BERE Figline e dintorni Gallerie Fotografiche

HiHo srl 
Sede legale: Via G.Donizetti, 52 - 50018 Scandicci (FI) - Sede operativa: Via Vetreria, 73 50063 Figline Valdarno ( Fi )  
tel. +39 055 5357453 - fax +39 055 5609013 - info@figline.it - P.Iva 05443270482

Powered by Hiho S.r.l © 2018
Questo sito utilizza i cookies, tecnici e di terze parti per ottimizzare l'esperienza di navigazione degli utenti connessi.

ACCETTO - DETTAGLI