HomePage DOVE DORMIRE MANGIARE e BERE Figline e dintorni Gallerie Fotografiche
logo www.figline.it
Luned? 19 febbraio | 10:43 pm Ricerca nel sito nel web
 
"...Come gli altri mi trattano è il loro percorso. Come reagisco, è il mio" (W. Dyer)
Figline.it : News » SABATO LA PRIMA SEDUTA DELL'UNIONE DEI COMUNI
Menu principale

News dal web

I Vostri Ultimi Commenti

Guestbook

Lasciateci i vostri commenti, impressioni, consigli....o anche solo un saluto!

Vai al Guestbook


Webmail

Visitatori dal 01/12/2006
Numero visite: 25118647
SABATO LA PRIMA SEDUTA DELL'UNIONE DEI COMUNI
Data pubblicazione 10/10/2012 12:30:25

 

E’ fissata per sabato 13 ottobre la prima seduta dell’Unione dei Comuni di Figline e Incisa, la nuova assemblea che coordinerà e governerà il processo di integrazione dei servizi delle due città in vista del Comune unico.
I lavori inizieranno alle 9,30 nella Sala consiliare del municipio di Figline (piazza IV Novembre 3) e vedranno impegnati il sindaco di Incisa Fabrizio Giovannoni in qualità di presidente e il sindaco di Figline, Riccardo Nocentini, come membro della giunta. I consiglieri saranno 12 e nessuno di loro (sindaci compresi) percepirà gettoni di presenza aggiuntivi, indennità o qualsiasi forma di rimborso per il lavoro svolto nell’Unione. Sono stati scelti all’interno dei due Consigli comunali e rappresentano in modo paritetico le città di Figline e Incisa, maggioranza e opposizione.
Fanno parte dell’assemblea i “figlinesi” Andrea Davide Frallicciardi, Giorgio Laici, Valentina Trambusti (tutti di minoranza, rispettivamente di M5S, PdL e Lega Nord), Daniela Leoni, Massimiliano Morandini ed Enrico Stefanini (tutti di maggioranza, Idv-Sel la prima e Pd gli altri due) e da 6 consiglieri “incisani”, in particolare Francesca Fiorazzo, Gaspare Lucio Giorgi, Paolo Gambassi (minoranza, rispettivamente di Udc, PdL e Sinistra Solidale), Massimo Bigoni, Giuseppe Cencetti e Giulia Mugnai (maggioranza, rispettivamente di Pd, Psi e Pd).
L’Unione avrà un ruolo di primo piano nel percorso verso la fusione di Figline e Incisa, perché in questa fase avrà il compito di governare il percorso di integrazione dei servizi dei due Comuni a partire dalla fine del 2012. Sempre entro il 31 dicembre arriveranno inoltre i primi finanziamenti dalla Regione Toscana, che premierà i due Comuni con circa 250mila euro per il fatto di unire i servizi: questi soldi, per portare un esempio concreto, permetteranno anche investimenti sulla scuola tramite la dotazione di nuove tecnologie e due nuovi scuolabus.
Per tutte le informazioni sul progetto di fusione di Figline e Incisa si può visitare il sito www.comunicofiglineincisa.it

Scarica l'ordine del giorno della seduta

 

 

(Comune di Figline Valdarno) 


 Condividi su facebook

lista dei commenti inseriti dagli utenti (6 commenti in totale)
Inserisci un nuovo commento | Trova l'ultimo commento inserito
ATTENZIONE!!! FUNZIONE SPERIMENTALE
Se vengono attivati nuovi commenti su questa pagina avvisami alla seguente mail (usare il pulsante '-' per rimuovere una mail precedentemente aggiunta)
oggetto: Il mio omonimo ha ragione da: Roberto Renzi
   10/10/2012 ore 15:35
  Il nostro candidato a Sindaco Clara Mugnai (pdl-ss-udc-fli-lega) ha votato nell'unione il candidato del 5stelle, per l'amor del cielo legittimo, il pdl non segue le poltrone, l'abbiamo dimostrato votando la lega per il seggio nell'unione, se avessi voluto entrare mi sarei votato e per anzianità sarei passato........ certo fondamentalmente se vi fosse stata una riunione non avrei avuto niente da ridire se fosse stato concertato, non fra tutte le minoranze, ma fra i partiti che si sono presentati insieme alle urne.
Senza un accordo mi aspettavo che chi fosse stato il nostro candidato a Sindaco, votasse se stessa (passando per anzianità)o la persona con cui si era presentata alle elezioni o chiedesse a tale persona di essere lei la rappresentante chiedendo la preferenza, mah!!!!

La domanda sorse spontanea, ma che ti sei candidata a fare con noi se ti stiamo così antipatici?

oggetto: RE: Il mio omonimo ha ragione da: James Connolly
   05/12/2012 ore 15:53
  Buonasera Sig. Renzi,
fossi in Lei non farei riferimento ad antipatie o simpatie, bensì al fatto che a volte capita di deludere le persone in cui abbiamo creduto.
Sono certo, conoscendo la Sig.ra Clara, che sia rimasta delusa dal gruppo PDL; fortemente delusa anche in ragione del fatto che con questo gruppo si è giocata tutta la credibilità politica conquistata negli anni.
Pertanto, Sig. Renzi,se Lei è senza peccato, faccia un passo avanti e chieda scusa alla Sig.ra Clara; lo faccia per gli altri che potrebbero aver peccato.
Cordialmente
James Connolly

Ps: perdoni il mio ritardo, ma sono stato fuori sede per molto tempo.

oggetto: RE: RE: Il mio omonimo ha ragione da: Roberto Renzi
   05/12/2012 ore 16:47
  Non ho mai detto ciò che lei afferma, a livello personale ho stima della Sig.ra Mugnai, politicamente parlando mi aspettavo che votasse per chi ha condiviso il suo programma elettorale, non per chi ha idee diametralmente opposte.

Il resto del suo post è assurdo ed incommentabile, la credibilità politica della Mugnai è intatta.

Il fatto che abbia preferito inserire nell'unione un consigliere del 5stelle, anzichè se stessa o il sottoscritto che ha condiviso le idee ed il programma e che si è speso nella sua campagna elettorale; potrebbe essere paragonabile solo ad un mio voto per un membro della sinistra.
Mi creda è più probabile che l'inferno si congeli.

oggetto: RE: RE: RE: Il mio omonimo ha ragione da: James Connolly
   05/12/2012 ore 18:18
  Sig.r Renzi,
mi dispiace,ma devo ripetermi :"il PDL tutto, deve delle scuse alla Sig.ra Clara",che, libera come sempre ha fatto una scelta, la sua scelta; anche se a Lei ciò non piace.
Riguardo all'inferno,dubito che sentano il bisogno del ghiaccio: tanto l'aspettano e preferiscono tenerle il posto caldo - Lei continui a votare cosi come ha fatto sinora e quel posto resterà suo.
Con simpatia - James Connolly

oggetto: RE: RE: RE: RE: Il mio omonimo ha ragione da: Roberto Renzi
   05/12/2012 ore 23:54
  Con la Sig.ra Clara collaboriamo normalmente e positivamente in consiglio (es. la recente mia richiesta di consiglio comunale aperto sulle vicende del Serristori), se ne faccia una ragione, avere opinioni diverse di tanto in tanto è normale.

Del mio comportamento in consiglio comunale devo render conto solo ai "miei" elettori, con cui parlo continuamente ed accetto le critiche ed i consigli.
Dialogo anche con lei che di certo non è mio simpatizzante, è il sale della democrazia avere opinioni diverse, sa le scelte si possono contestare nel rispetto delle persone.

La battuta sull'inferno se la poteva risparmiare è di cattivo gusto.

oggetto: RE: RE: RE: RE: RE: Il mio omonimo ha ragione da: James Connolly
   06/12/2012 ore 09:47
  Buongiorno Sig. Renzi,
Lei è un "Buonuomo".
Così almeno si diceva una volta a chi oppure a coloro che, nell'ambito dei nomi beneaugurali, potevano essere associati al significato di buon uomo, uomo di indole buona.
Ciò anteposto, mi creda, non ho nulla contro di Lei. Ma, Lei rappresenta una "cosa" che non mi piace sia nel merito che nei suoi contenuti - una "cosa" i cui esiti di gestione, a livello nazionale, sono ben noti e ne stiamo pagando le conseguenze.
Dia retta a me, che le voglio bene: cambi "cosa" nel 2013. Associ la Sua persona a qual[cosa]che La rappresenti meglio e avrà il mio voto,giacchè, lei è un "buonomo" e potrebbe fare molto per i suoi concittadini.

Auguri di Buone Feste - James Connolly

Inserisci un nuovo commento | Trova l'ultimo commento inserito
 
Torna a inizio pagina

       
Seguici su:

Calendario eventi

News da figline.it
Sopralluogo dei giornalisti all'interno del Castello di Sammezzano
Adesso il mondo sa, chiaramente, quale sia la situazione reale di Sammezzano. Un castello da salvare.
Figline Incisa. Fontanelli 2017: risparmiate 1,2 milioni di bottiglie d'acqua
Ridotto anche l
Incidente sulla variantina di Figline
investito da un'auto ieri sera vicino alla strisce pedonali, muore 80enne
Centro Figline: dal 26 febbraio via ai lavori su rete idrica
Intervento da 300mila euro in 3 step per migliorare approvvigionamento acqua. Ecco come cambia la viabilita'
Dal Giappone un possibile k.o. all'influenza
Si tratta di un farmaco prodotto dall'azienda farmaceutica giapponesi Shinogi, che promette di debellare il virus dell'influenza in un solo giorno e tramite l'assunzione di un'unica dose
lista completa

Stradario
Cerca indirizzo


Meteo
HomePage DOVE DORMIRE MANGIARE e BERE Figline e dintorni Gallerie Fotografiche

HiHo srl 
Sede legale: Via G.Donizetti, 52 - 50018 Scandicci (FI) - Sede operativa: Via Vetreria, 73 50063 Figline Valdarno ( Fi )  
tel. +39 055 5357453 - fax +39 055 5609013 - info@figline.it - P.Iva 05443270482

Powered by Hiho S.r.l © 2018
Questo sito utilizza i cookies, tecnici e di terze parti per ottimizzare l'esperienza di navigazione degli utenti connessi.

ACCETTO - DETTAGLI