HomePage DOVE DORMIRE MANGIARE e BERE Figline e dintorni Gallerie Fotografiche
logo www.figline.it
Luned? 19 febbraio | 10:22 pm Ricerca nel sito nel web
 
"...Come gli altri mi trattano è il loro percorso. Come reagisco, è il mio" (W. Dyer)
Figline.it : RUBRICHE » Cronaca » RENZI (PDL): "INSULTO GRAVISSIMO, CHIEDIAMO UN CONSIGLIO COMUNALE APERTO"
Menu principale

News dal web

I Vostri Ultimi Commenti

Guestbook

Lasciateci i vostri commenti, impressioni, consigli....o anche solo un saluto!

Vai al Guestbook


Webmail

Visitatori dal 01/12/2006
Numero visite: 25118191
RENZI (PDL): "INSULTO GRAVISSIMO, CHIEDIAMO UN CONSIGLIO COMUNALE APERTO"
Data pubblicazione 16/11/2012 12:49:17

 

Non è tollerabile; questa volta si è superato il senno. L’ospedale Serristori non può pagare inefficienze ed inspiegabili tagli fatti senza programmazione, e con casualità. Come si spiegherebbe altrimenti l’investimento appena fatto per realizzare delle nuove sale operatorie, peraltro ancora da inaugurare, e l’indecenza della notizia del taglio ai posti letto.
Crediamo doveroso che il Sindaco smentisca immediatamente le parole di resa che ha espresso sulla stampa, dichiarando “chiederemo chiarimenti, ma comprendiamo il momento di crisi”; in questo momento non dobbiamo indietreggiare di un passo specie se le decisioni prese arrivano senza neanche la decenza di essere discusse con le istituzioni locali.
Constatiamo che i lavori ed i vari documenti espressi dal nostro consiglio comunale non hanno riportato nessun risultato, far quadrato e partire con nuove azioni sarà indispensabile, dovremo cercare alleati nelle città vicine che usufruiscono del nostro presidio ospedaliero. Per questa ragione inoltreremo al nostro Presidente Morandini la richiesta di indire un consiglio comunale aperto congiunto con gli altri comuni valdarnesi, se necessario si utilizzi il teatro Garibaldi, ma sarà utile che la collettività si faccia sentire unita.

 


(Roberto Renzi - Consigliere comunale PdL Figline Valdarno)


 Condividi su facebook

lista dei commenti inseriti dagli utenti (12 commenti in totale)
Inserisci un nuovo commento | Trova l'ultimo commento inserito
ATTENZIONE!!! FUNZIONE SPERIMENTALE
Se vengono attivati nuovi commenti su questa pagina avvisami alla seguente mail (usare il pulsante '-' per rimuovere una mail precedentemente aggiunta)
oggetto: il piede in due staffe da: Melchiorre
   20/11/2012 ore 16:03
  Sig. Renzi su facebook lei sta divulgando i comunicati del movimento verso la terza repubblica... sta traslocando, visto che si firma ancora come PdL?

o movimento terzarepubblica o PdL

oggetto: RE: il piede in due staffe da: massimo pandolfi
   21/11/2012 ore 10:39
  Trovo allucinante che su una cosa seria come la chiusura di un reparto solo questo Melchiorre (Gioia?)esca con un commento assurdo sulle sigle dei partiti.
Non ho visto nessun commento dei vari Zorro, James Connolly, Ovidio e chi più ne ha più ne metta, evidentemente insensibili alla situazione del nostro Ospedale.
Altro che terza repubblica; qui siamo ancora avanti alla nascita della prima.

Un saluto a tutti

oggetto: RE: RE: il piede in due staffe da: James Connolly
   05/12/2012 ore 15:52
  Buonasera Sig. Pandolfi,
ha fatto bene a richiamare la nostra attenzione ed a rimproverare la nostra assenza.
Ciò non significa però che, almeno per ciò che mi riguarda,non mi sia interessato del problema.

Ciò anteposto, come linea di pensiero, per il fatto in questione, sono vicino al Sig. Renzi che, bene ha fatto a sollecitare tutti i fruitori della presenza del nostro ospedale, affinchè si proceda ad una più ampia discussione e, se necessario, ad alzare i toni ed il livello della protesta (alzare in senso civico).

Colgo l'occasione per porgerLe gli Auguri di Buone Feste, visto che il Natale è prossimo,oramai.

Cordialmente
James Connolly

oggetto: RE: RE: il piede in due staffe da: Roberto Renzi
   21/11/2012 ore 16:05
  Consiglio comunale aperto congiunto dei Comuni del Valdarno Fiorentino.

La mia proposta è stata accolta, anche se ancora dovrà essere calendarizzata, e di ciò ringrazio sia il Presidente Morandini sia i Sindaci, non possiamo disunirci ora, la posta in gioco è troppo alta.

oggetto: RE: RE: il piede in due staffe da: Zorro
   21/11/2012 ore 12:21
  Come forse avrà avuto modo di leggere in precedenti post, li furon fatte fin troppo facili profezie.
Come di certo risulterà anche a Lei,oggi c'è un altro punto già messo nel centro del mirino, pare siano i pronto soccorso tra quali quello del Serristori, che si ipotizza passeranno da h 24 ad h meno qualchecosa......h14/16. Ma è risaputo che a dir ciò siamo tacciati di fare allarmismi. Per come la vedo io la questione non è di sensibilità personale, ma di capacita o incapacità di governo.
Forse Lei non converrà con me, ma a me pare che siamo di fronte al più basso grado di capacità di governo mai avuta a livello comunale e locale. Da dieci anni in qua non c'è uno dico un risultato positivo portato a casa. La vedo dura aver autorevolezza fuori dai confini con questo livello qui.

oggetto: RE: RE: RE: il piede in due staffe da: Roberto Renzi
   21/11/2012 ore 16:05
  Caro Zorro non è così, se dalla maggioranza sono uscite le Lambruschini la passarella e solo una parte (che doveva nascere nel 1986) della variantina, nonchè la totale e aberrante chiusura del centro storico, ed un disegno del nuovo ponte sull'Arno, be un punto positivo è riscontrabile, il comune unico (votato da tutti i partiti; stai a vedere che ha ragione chi cerca le larghe intese in tempo di crisi).

Guardi proporlo nel 2006 e sostenerlo quando altri lo hanno fatto proprio, non è stato semplice, mentre Cameron portava i comuni inglesi da 7000 a non più di 400 risparmiando miliardi in 20 giorni, e garantendo con enti più sostenuti molti più servizi, Silvio Berlusconi chiese di chiudere i comuni italiani con meno di 1000 abitanti (6000 su 8000), ci furono sollevazioni popolari e non fu possibile chiudere l'operazione.

Incisa Figline sarà il più grande comune d'Italia che si fonde, un triste primato per la nostra Nazione ma per i politici locali un grande risultato.
Mi spiego crede che sia facile per i politici locali perdere una 30ina di poltrone rischiando di chiudere la propria "carriera"?
Crede sia stato semplice per i gruppi politici locali, imporsi con la classe dirigente regionale e nazionale, tutto ciò è stato possibile perchè si è messo in gioco tutto, e personalmente se tornassi indietro lo rifarei, perchè ne è valsa la pena.

Comunque Pandolfi dice una cosa giusta questo non è il post dove si dovrebbe parlare di questo.

oggetto: RE: RE: RE: RE: il piede in due staffe da: Zorro
   21/11/2012 ore 17:23
  Non ho difficoltà a convenire con Lei che un punto è riscontrabile ed è il com-unico. Lo scrivo proprio col trattino per sottolineare ciò che questa operazione in effetti è. Tutto questo, sempre secondo me, conferma il perché si arriva alla chiusura, ora dei posti letto di chirurgia, domami chissà…………….. perché c’è un’azione politica e di governo, ora aggiungo, maggioranza ed opposizione, rinchiusa su se stessa, autoreferenziale capace solo di comunicare sul com-unico, ma incapace – maggioranza ed opposizione – di affermare i diritti dei cittadini e dei territori. Credo che risposta più eloquente della Sua non possa esser data alle osservazioni del Dr. Pandolfi. Haimè!
oggetto: RE: RE: RE: RE: RE: il piede in due staffe da: Roberto Renzi
   21/11/2012 ore 18:24
  Il com-unico, è un'operazione da 13 milioni di denaro liquido in più al bilancio ordinario in 10 anni; lo sblocco di 27 milioni di investimenti (tra essi le casse d'espansione una decina circa); l'utilizzo dell'avanzo di bilancio alcuni milioni oggi non spendibili per il patto di stabilità, chiaro che ha molta attenzione.

ma qui parliamo di ospedale

Visto che lei esalta i politici di un tempo, allora si faccia spiegare il fallimento dell'operazione ospedale unico del Valdarno, doveva essere fatto tra Figline e SanGiovanni.
Un solo ospedale invece degli attuali (monoblocco tra san Giovanni-Montevarchi ed il Serristori), sarebbe stato inattaccabile dal punto di vista finanziario, e non mi si dica che vi erano delle difficoltà oggettive, l'unica cosa a mancare fu la volontà politica,la sinistra di ciò si deve assumere tutta la responsabilità della sua scelta, perchè ci ha costretto e ci costringerà a discutere ogni 4 o 5 anni del Serristori.

Comunque la situazione è questa e su questa dobbiamo lavorare, e non sarà facile mi creda.

oggetto: RE: RE: RE: RE: RE: RE: il piede in due staffe da: Zorro
   21/11/2012 ore 19:21
  Fa piacere vedere cotanto entusiasmo. Auguro che non rientri in ciò che Leopardi e Foscolo han così ben dibattuto. Che lei sia convintissimo è evidente. Mi chiedo: non sorge a nessuno il dubbio che se per 2,5 mil di euro si chiudono mezze chirurgie nella ASL 10 fino a metter in discussione l’esistenza stessa del Serristori, come può ritenersi possibile che dall’altro lato ci sia un cosi “bengodi” di milioni? Una cosa mi pare incontrovertibile: la chirurgia non di urgenza è chiusa! I milioni del com-unico per ora son chiacchiere. Avanti cosi!
oggetto: RE: RE: RE: RE: RE: RE: RE: il piede in due staffe da: Roberto Renzi
   22/11/2012 ore 11:38
  Dobbiamo pensare nel lungo periodo, come diceva De Gasperi, si ricorda la differenza fra statista e politico? Nei primi dieci anni l'Italia non guadagnerà niente dalla Fusione fra Incisa e Figline, ma dopo risparmierà 2 o 3 milioni l'anno.

Mi raccomando anche se non abbiamo le stesse idee venga al consiglio comunale aperto, e si faccia sentire.

Il Serristori lo salviamo non credo che lo vorranno chiuso a 30 giorni dalle elezioni politiche ( la data in cui dovrebbero ripristinare i 12 posti letto), la mia paura non la nascondo, mi chiedo quanti attacchi potremo ancora reggere in fututo.

oggetto: RE: RE: RE: RE: RE: RE: RE: RE: il piede in due staffe da: Disilluso
   03/12/2012 ore 11:06
  Con dei politici come questi è il nostro paese a essere fututo.
oggetto: RE: RE: RE: RE: RE: RE: RE: RE: RE: il piede in due staffe da: Roberto Renzi
   04/12/2012 ore 09:47
  Così è un pò vago ... non crede?

Rapporto Regione (titolare del servizio sanitario) e Figline non è chiaro, non si intuisce dove si vuole arrivare, si fanno le sale nuove e poi il resto è nebuloso.

Inserisci un nuovo commento | Trova l'ultimo commento inserito
 
Torna a inizio pagina

       
Seguici su:

Calendario eventi

News da figline.it
Sopralluogo dei giornalisti all'interno del Castello di Sammezzano
Adesso il mondo sa, chiaramente, quale sia la situazione reale di Sammezzano. Un castello da salvare.
Figline Incisa. Fontanelli 2017: risparmiate 1,2 milioni di bottiglie d'acqua
Ridotto anche l
Incidente sulla variantina di Figline
investito da un'auto ieri sera vicino alla strisce pedonali, muore 80enne
Centro Figline: dal 26 febbraio via ai lavori su rete idrica
Intervento da 300mila euro in 3 step per migliorare approvvigionamento acqua. Ecco come cambia la viabilita'
Dal Giappone un possibile k.o. all'influenza
Si tratta di un farmaco prodotto dall'azienda farmaceutica giapponesi Shinogi, che promette di debellare il virus dell'influenza in un solo giorno e tramite l'assunzione di un'unica dose
lista completa

Stradario
Cerca indirizzo


Meteo
HomePage DOVE DORMIRE MANGIARE e BERE Figline e dintorni Gallerie Fotografiche

HiHo srl 
Sede legale: Via G.Donizetti, 52 - 50018 Scandicci (FI) - Sede operativa: Via Vetreria, 73 50063 Figline Valdarno ( Fi )  
tel. +39 055 5357453 - fax +39 055 5609013 - info@figline.it - P.Iva 05443270482

Powered by Hiho S.r.l © 2018
Questo sito utilizza i cookies, tecnici e di terze parti per ottimizzare l'esperienza di navigazione degli utenti connessi.

ACCETTO - DETTAGLI