HomePage MANGIARE e BERE DOVE DORMIRE Gallerie Fotografiche Figline e dintorni
logo www.figline.it
Luned? 10 dicembre | 12:39 pm Ricerca nel sito nel web
 
Figline.it : News » FIGLINE VALDARNO: MOVIMENTO 5 STELLE PRESENTERÀ UNA MOZIONE SUGLI ASILI NIDO
Menu principale

News dal web

I Vostri Ultimi Commenti

Guestbook

Lasciateci i vostri commenti, impressioni, consigli....o anche solo un saluto!

Vai al Guestbook


Webmail

Visitatori dal 01/12/2006
Numero visite: 28100908
FIGLINE VALDARNO: MOVIMENTO 5 STELLE PRESENTERÀ UNA MOZIONE SUGLI ASILI NIDO
Data pubblicazione 28/06/2013 09:58:54

 

Figline Valdarno: Dopo la tragica morte del bambino Luca Albanese, abbandonato in macchina, il Movimento 5 Stelle di Figline presenta nel consiglio di lunedì una mozione sugli asili nido. Il capogruppo Frallicciardi: “I genitori devono essere avvertiti quando i propri figli risultano assenti a scuola”.

Una misura “salva-bambini”. Il Movimento 5 Stelle presenterà nel consiglio comunale di lunedì una mozione per modificare il regolamento dei servizi educativi per la prima infanzia.
“Tutto nasce dopo essermi iscritto alla pagina facebook “Mai più morti come Luca”: un gruppo fondato dal papà di Luca Albanese, il bambino che ha perso la vita in auto per soffocamento pochi giorni fa a Piacenza. Penso che sia importante prendere misure per evitare queste sciagure immense, anche nel nostro territorio” sottolinea il capogruppo del Movimento, Andrea Frallicciardi.
L’esponente dei 5 Stelle fa notare: “Abbiamo assistito più volte, per fortuna non in Valdarno, a tragici eventi con bambini “dimenticati” dai genitori in auto e deceduti a causa delle alte temperature o per la mancanza di aria. Abbiamo un obbligo morale, come amministratori e genitori, ad adottare ogni strumento idoneo a scongiurare il ripetersi di altre sciagure simili”.
L’escamotage ideato dal gruppo consiliare è semplice ma efficace: “E’ necessario inserire nel regolamento di prima infanzia l’obbligo da parte dei responsabili degli asili nido di comunicare telefonicamente ai genitori, tassativamente entro le ore 9 e 30, l’assenza ingiustificata dei bambini iscritti. E’ fondamentale rendere operativa tale modifica già dall’inizio del prossimo anno scolastico. Allo stesso tempo sarebbe importante che questa proposta fosse discussa anche dal consiglio dell’Unione dei Comuni Figline-Incisa, ma anche da tutti gli altri Comuni valdarnesi. Inoltre dovrebbero essere sensibilizzate al problema tutte le autorità scolastiche, a livello locale e nazionale”.
La mozione, se sarà approvata il consiglio, impegnerà il sindaco e la giunta a modificare il regolamento. “Auspico che questa iniziativa riceva ampio consenso da parte di tutti i gruppi presenti in assemblea. Si tratta infatti – conclude Frallicciardi - di un argomento che va al di là delle normali contrapposizioni politiche ma che riguarda la sicurezza dei nostri figli”.

 

 


(Ufficio Stampa MoVimento 5 Stelle - Figline Valdarno)


 Condividi su facebook

lista dei commenti inseriti dagli utenti (14 commenti in totale)
Inserisci un nuovo commento | Trova l'ultimo commento inserito
ATTENZIONE!!! FUNZIONE SPERIMENTALE
Se vengono attivati nuovi commenti su questa pagina avvisami alla seguente mail (usare il pulsante '-' per rimuovere una mail precedentemente aggiunta)
oggetto: ho vinto un caffè? da: Roberto Renzi
   24/07/2013 ore 15:45
  Hai visto il verbale del consiglio comunale del 1 luglio?, il punto 33 odg è stato ritirato....e rimandato in commissione..... ho vinto un caffè

Anche se ti accordo il fatto che tutti i gruppi hanno dato il loro avallo a votarla favorevolmente

buone ferie
ciao Roberto

oggetto: RE: ho vinto un caffè? da: Elio
   30/07/2013 ore 21:25
  Giustissssima la telefonata per avvertire l'assenza del figlio da scuola ( il caffè ve lo pago io ! ), ma vi sembra giusto aver votato una TARES così ?
Piccolo negozio di appena 33 mq si è visto recapitare una fattura il 30 Luglio , con scadenza il 31 Luglio , di € 630 come acconto...quanto si deve aspettare ( da pagare ) per il saldo del 16 Dicembre ? Negli altri stati scendono in piazza con i fucili e i picconi per i propri ideali ; noi dobbiamo prendere i carri armati oppure fare come sempre : tirarci giù le braghe ?

oggetto: RE: RE: ho vinto un caffè? da: Roberto Renzi
   31/07/2013 ore 16:34
  Sig. Elio non credo che se la debba prendere ne con me ne con il collega Frallicciardi, noi abbiamo votato contro questo abominio. Personalmente ho chiesto che le tariffe vengano riviste, perché trovo assurdo che gli ipermercati paghino 12,32 euro al mc, ed i supermercati (per me sono la stessa cosa) circa 14,74 al mc, l' ho posto come esempio e spero che in commissione siano riviste tutte le tariffe.

Ma noi opposizione non possiamo niente contro le sciocchezze che hanno alzato il costo dell'imposta della nettezza comunque si chiami, mi riferisco al porta a porta ed alla costruzione del termovalorizzatore della Rufina, che non potrà accogliere la nettezza locale perché non diversifichiamo bene, per farlo funzionare ci toccherà addirittura importare spazzatura.

Nel 2006 la nettezza costava a Figline 1.700.000 oggi ne costa 3.800.000 forse dovrebbe girare la sua domanda alla maggioranza al PD tutto, ed al vecchio sindaco che oggi è presidente della società AER che gestisce la raccolta. ed ha chi gli ha dato il voto

oggetto: RE: RE: ho vinto un caffè? da: Andrea Davide Frallicciardi
   31/07/2013 ore 09:35
  Salve Elio, premesso che io come m5S ho sempre votato Contro la tares, condivido le sue preoccupazioni riportando qui di seguito le mie dichiarazioni in Consiglio .La soluzione a mio avviso e una sola: perseguire la strada dei rifiuti zero .Saluti
Verbale del Consiglio del 1°Luglio TARES:
Frallicciardi:
È evidente che da questa novità emerge una sola certezza: un aumento della pressione fiscale per famiglie ed imprese senza nessun miglioramento dei servizi erogati. Di più, qui siamo di fronte ad una legge che non incide sulla vera e sostanziale questione legata allo smaltimento dei rifiuti solidi urbani: l'avvio di politiche coordinate di riduzione della produzione dei rifiuti e di incentivo alla raccolta differenziata che è il vero tema da discutere.
Così come anche in relazione alla TARES si apre una discussione sul ruolo degli enti locali e in particolare dei comuni che si trovano sempre più nel ruolo di agenti della riscossione per conto terzi, di gabellieri dello stato. Insomma, la sensazione è che ci troviamo di fronte all'ennesimo tentativo di scaricare a livello locale, sui cittadini, sui comuni, debiti contratti dalle amministrazioni centrali. E noi continuiamo a pagare.
Auspico che la strada che il nostro comune con senso di responsabilità ha deciso di percorrere, ovvero quella del rifiuto zero sottoscrivendo la nostra mozione del 31.1.13 sia una strada che ci porti a iniziare a invertire la rotta, a ripensare totalmente a una gestione di rifiuti e a portare benefici ai cittadini, non solo tasse, ma più benefici; analizzeremo la mozione del consigliere Laici; per ora dichiaro il mio voto contrario.

oggetto: RE: RE: RE: ho vinto un caffè? da: Elio
   31/07/2013 ore 18:17
  Sono d'accordissimo con entrambi : questo , e altre liberalizzazioni , è uno dei tanti carrozzoni creati dal Signor ( si fa per dire ) Romano Prodi per trovare il posto di lavoro a quei Sindaci che erano a fine mandato ( non credo che il Sig. Longini sarebbe tornato in Pirelli ! ).
L'unica cosa che gli possiamo augurare è che questi sudati soldi che loro ci richiedono gli vadano a spendere tutti in farmacia ! E insieme a questi Signori ci vadano anche quei Senatori a vita che prendono 90.000 € al mese di pensione ! Che schifo , poveri ITALIANI , dove andremo a finire se non leviamo al più presto questo "magna-magna" !?!

oggetto: RE: ho vinto un caffè? da: Andrea Davide Frallicciardi
   29/07/2013 ore 11:26
  Caro Roberto,
C'era stata un'incomprensione da parte del Presidente.Durante la discussione del punto successivo gliel'ho fatta notare insieme al capogruppo Favilli.Terminata la discussione in corso abbiamo proceduto con la votazione della mozione in oggetto che è stata approvata all'unanimità compreso,ripeto, il tuo gruppo.Non hai vinto un caffè, ma te lo offro comunque volentieri, semmai ti aiuterà a stare "più attento" in aula..Saluti

oggetto: RE: RE: ho vinto un caffè? da: Roberto Renzi
   30/07/2013 ore 08:48
  Veramente il verbale del consiglio comunale è già stato approvato e non risulta nessuna votazione a riguardo, ma risulta il ritiro del punto.
Io non ho votato, di questo son sicuro.

Ho atteso di avere il verbale in mano(file), per replicare.

oggetto: RE: RE: RE: ho vinto un caffè? da: Andrea Davide Frallicciardi
   30/07/2013 ore 16:43
  Consigliere Renzi rimandato a settembre! Copio ed incollo il verbale:
PRESIDENTE MORANDINI:
Per mero errore mio avevo capito che sulla mozione presentata al punto 33 vi fosse stato fatto un invito al ritiro e fosse stato accettato; e invece era un invito a un emendamento di dare mandato di andare in commissione. Quindi rivorrei la votazione della mozione 33 del consigliere Frallicciardi modifica del Regolamento dei servizi educativi per la prima infanzia con introduzione di obbligo a contattare i genitori in caso di assenza del bambino/a" emendata come è venuto fuori dalla discussione. Si propone quindi perché la mozione vada in commissione non che il consiglio comunale approvi la modifica del regolamento, si propone di portarla in commissione per la modifica del regolamento.
Approvata all'unanimità.

oggetto: RE: RE: RE: RE: ho vinto un caffè? da: Roberto Renzi
   30/07/2013 ore 21:29
  Caro Andrea, a parte il simpatico siparietto, che è anche divertente, ti assicuro che non c'è stata nessuna votazione, maggioranza verbalizzando..... e l'opposizione in modo ufficioso, cioè a microfoni spenti hanno accettato che il documento torni in commissione, ma non c'è stata nessuna votazione di approvazione.

Ti allego il verbale votato nel consiglio successivo e quindi .....ufficiale.... ti copio tutto il punto

Punto n. 33. Mozione del Capogruppo Frallicciardi (Gruppo Consiliare movimentò 5 Stelle) “modifica del Regolamento dei servizi educativi per la prima infanzia con introduzione di ob-bligo a contattare i genitori in caso di assenza del bambino/a”.
Consigliere Frallicciardi
Premesso che il regolamento in oggetto non prevede alcun obbligo di segnalazione da parte dei do-centi nei confronti delle famiglie in caso di assenza del bambino. Considerato che abbiamo assistito anche di recente tragici eventi con la morte di bambini dimenticati dai genitori in auto e deceduti a causa delle alte temperature raggiunge all'interno e mancanza d’aria.
Considerato che teoricamente è possibile che possano verificarsi di nuovo casi simili, abbiamo l’obbligo morale di adottare ogni strumento idoneo a scongiurare il ripetersi di altre sciagure.
Chiedo che il consiglio comunale si impegni a introdurre con modifica del regolamento di prima infan-zia l’obbligo da parte dei docenti di tutte le strutture asili nido comunali, il fatto di comunicare telefoni-camente entro le ore 9.30 ai genitori l’assenza ingiustificata di bambini iscritti; a rendere operativa tale modifica già dal prossimo anno scolastico, settembre 2013, e inviare copia di tale documento all’attenzione del consiglio dell’unione dei comuni e a sensibilizzare tutte le autorità scolastiche inte-ressate a livello locale e nazionale per l’introduzione generalizzata di uno strumento uguale o similare.
Consigliere Sarri
Mi pare di ripetere qualcosa già vissuto stasera; chiedo a Andrea visto che è una cosa importante e che si va verso il comune unico, prima di approvare questo in consiglio, di fare un passaggio sia con l'assessore e il dirigente di Figline e Incisa e di inserirlo nei regolamenti di Incisa e di Figline nella scuola. Quindi modificare il regolamento dopodiché approvarlo.
Consigliere Frallicciardi
Credo di aver recepito la disponibilità di tutti, maggioranza e opposizione, a voler adottare questo provvedimento; fra l'altro ricordo che per quanto riguarda i costi io credo siano quasi irrisori perché da genitore posso riferire che quando i bambini non vengono portati all’asilo nel 99.9% dei casi il genitore chiama la struttura e avvisa.
La telefonata quindi partirebbe solo nel caso in cui il genitore non avvisa la struttura, e mi parrebbe doveroso da parte del docente attivarsi verso la famiglia con una telefonata, telefonata che speriamo non ci sia mai bisogno di farla, quindi i costi sarebbero zero, ma in quello 0.01% dei casi dove c’è scappato il morto, questi casi non si verificherebbero più.
A fronte del fatto che maggioranza e opposizione sono favorevoli a adottare questo provvedimento penso che parlarne in commissione e analizzare anche altri aspetti penso non ci sia niente di male, quindi accetto l’emendamento.
Presidente
Ringrazio Frallicciardi anche personalmente perché condividendo il sunto della mozione mi poneva alcuni problemi per la scuola; sarebbero su condizioni di responsabilità oggettive della scuola nel caso in cui la telefonata non fosse partita; quindi dobbiamo portarla nel regolamento, e su questo inviterei il presidente della commissione a invitare anche i tecnici dell’istituto per capire i termini perché la tutela dei figli è fondamentale ma è anche fondamentale la responsabilità dei genitori nei confronti dei figli, e che non sia un demandare ad altri la responsabilità che si ha verso i figli.
Dobbiamo capire le responsabilità della scuola perché andremmo a mettergli un obbligo e prima di scrivere un regolamento credo sia giusto confrontarsi con gli operatori scolastici.
Consigliere Frallicciardi
L’unica cosa di cui mi voglio accertare è che questa introduzione della modifica al regolamento avvenga già da settembre 2013, quindi avviare i lavori perché si possa arrivare a anno nuovo con questa modifica.
Presidente
Invito il presidente della commissione o a rispondere velocemente.
Consigliere Sarri
Appena rientra l'assessore competente e ci saranno gli uffici predisposti faremo subito un incontro invitando anche te e ne discuteremo.

oggetto: ottima idea da: ilaria
   29/06/2013 ore 13:45
  Si mi piace! già in alcune scuole superiori la telefonata è d'obbligo, ma in questo caso è un dovere morale e sociale per tutelare le piccole vite!
oggetto: RE: ottima idea da: andrea Davide Frallicciardi
   02/07/2013 ore 16:03
  La mozione è stata votata in modo favorevole all'unanimità.Si attende adesso il passaggio in Commissione per l'entrata ujn vigore già con l'inizio del prossimo anno scolastico (settembre 2013)
oggetto: RE: RE: ottima idea da: Roberto Renzi
   03/07/2013 ore 17:52
  No la mozione non ha avuto alcun voto, ti hanno chiesto il ritiro in cambio della discussione in commissione, li vedremo. Personalmente sono favorevole ma in quella commissione io non ci sono

oggetto: RE: RE: RE: ottima idea da: Andrea Davide Frallicciardi
   07/07/2013 ore 14:51
  CLAMOROSA GAFFE Renzi .. la mozione è stata votata all'unanimità , compreso il tuo gruppo consiliare...ma tu, dov'eri?
oggetto: RE: RE: RE: RE: ottima idea da: Roberto Renzi
   08/07/2013 ore 18:10
  vediamo appena vien fuori il verbale, a me sembrava ritirata.
Inserisci un nuovo commento | Trova l'ultimo commento inserito
 
Torna a inizio pagina

       
Seguici su:

Calendario eventi

News da figline.it
Partira' ufficialmente il 14 dicembre la Stagione Concertistica del Garibaldi
Apertura con il direttore Dausgaard e il violinista Kraggerud...
Aspettando Natale a Rignano: numerose iniziative tra capoluogo e frazioni
L'Amministrazione Comunale presenta le feste del territorio in occasione del Natale 2018.
I turni delle farmacie per l'8 e il 9 dicembre 2018
Le aperture delle farmacie per il week-end a Figline e Incisa Valdarno...
In piazza Ficino tornano i presepi del Calcit Valdarno Fiorentino
Dall'8 dicembre al 6 gennaio oltre 100 presepi da tutto il mondo per sostenere la onlus che si occupa dei malati oncologici
Figline e Incisa: ecco gli appuntamenti della settimana
Il Natale si avvicina... Tantissimi appuntamenti in programma tra musica, inaugurazioni, seminari e iniziative per famiglie
lista completa

Stradario
Cerca indirizzo


Meteo
HomePage MANGIARE e BERE DOVE DORMIRE Gallerie Fotografiche Figline e dintorni

HiHo srl 
Sede legale: Via G.Donizetti, 52 - 50018 Scandicci (FI) - Sede operativa: Via Vetreria, 73 50063 Figline Valdarno ( Fi )  
tel. +39 055 5357453 - fax +39 055 5609013 - info@figline.it - P.Iva 05443270482

Powered by Hiho S.r.l © 2018
Questo sito utilizza i cookies, tecnici e di terze parti per ottimizzare l'esperienza di navigazione degli utenti connessi.

ACCETTO - DETTAGLI