HomePage MANGIARE e BERE DOVE DORMIRE Gallerie Fotografiche Figline e dintorni
logo www.figline.it
Venerd? 05 giugno | 11:59 am Ricerca nel sito nel web
 
Figline.it : RUBRICHE » Cronaca » Danni alla coltivazione delle ciliegie, la Regione a sostegno delle imprese colpite
Menu principale

News dal web

I Vostri Ultimi Commenti

Guestbook

Lasciateci i vostri commenti, impressioni, consigli....o anche solo un saluto!

Vai al Guestbook


Webmail

Visitatori dal 01/12/2006
Numero visite: 31730800
Danni alla coltivazione delle ciliegie, la Regione a sostegno delle imprese colpite
Data pubblicazione 07/06/2019 12:39:03

La produzione regionale di ciliegie ha subito pesantemente gli effetti di questo maggio ad alta piovosità. Per questo la Regione Toscana ha convocato un incontro finalizzato ad analizzare la situazione di difficoltà che sta interessando la filiera cerasicola, valutando possibili strategie di intervento per il sostegno della stessa filiera.
All'incontro hanno partecipato i rappresentanti delle Organizzazioni professionali agricole regionali, delle Organizzazioni di Produttori del settore ortofrutta e del Comune di Lari e Casciana Terme (PI), nel cui territorio viene prodotta la ciliegia di Lari, per la quale è stato chiesto il riconoscimento di Indicazione Geografica Protetta (IGP).
Nel corso della riunione il presidente della Regione Enrico Rossi e l'assessore all'agricoltura Marco Remaschi hanno ascoltato gli interventi dei rappresentanti del settore i quali hanno evidenziato una situazione di eccezionale gravità conseguente alle piogge che si sono protratte per un periodo di circa sessanta giorni.
L'incontro è stato concluso dal presidente con l'impegno a mettere in campo alcuni interventi urgenti per fronteggiare la situazione di forte difficoltà che sta interessando diverse imprese agricole regionali, con particolare attenzione per quelle operanti nella produzione delle ciliegie. In parallelo si è evidenziato l'impegno della giunta a sostegno della richiesta di riconoscimento della Indicazione Geografica Protetta (IGP) per la ciliegia di Lari, presentata dal Comitato per la tutela e la valorizzazione della ciliegia di Lari, dove la coltivazione del ciliegio vanta una tradizione di secoli, comprovata dalla presenza di numerose varietà autoctone, molte delle quali sono iscritte nei repertori regionali delle varietà locali.


Regione Toscana


 Condividi su facebook

lista dei commenti ricevuti
Inserisci un nuovo commento | Trova l'ultimo commento inserito
ATTENZIONE!!! FUNZIONE SPERIMENTALE
Se vengono attivati nuovi commenti su questa pagina avvisami alla seguente mail (usare il pulsante '-' per rimuovere una mail precedentemente aggiunta)

       
Seguici su:

Calendario eventi

News da figline.it
Allerta meteo: codice giallo per temporali e vento
Lo stato di allerta rimarra' valido dalle 12 alle 23.59 di oggi (giovedi' 4 giugno)
Coronavirus: Toscana, in calo nuovi casi, solo 4
Si registrano purtroppo ancora due decessi, guarigioni sono 82
Toscana riapre terme e circoli
Ordinanza Regione, in acqua fascia rispetto di 4 metri quadri
Servizi estetici: nessuna limitazione di apertura fino al 31 luglio
Dopo la sperimentazione, ok a proseguire le attivita' autogestendo orari e giorni lavorativi. Intanto, per le altre attivita', via alle prime occupazioni straordinarie di suolo pubblico
Da domani il mercato di Figline torna nel centro storico
Per contenere la diffusione del Covid19 la collocazione dei banchi e' stata momentaneamente modificata. Ecco le novita' previste per il 26 maggio e quelle in arrivo nelle prossime settimane
lista completa

Stradario
Cerca indirizzo


Meteo
HomePage MANGIARE e BERE DOVE DORMIRE Gallerie Fotografiche Figline e dintorni

HiHo srl 
Sede legale: Via G.Donizetti, 52 - 50018 Scandicci (FI) - Sede operativa: Via Vetreria, 73 50063 Figline Valdarno ( Fi )  
tel. +39 055 5357453 - fax +39 055 5609013 - info@figline.it - P.Iva 05443270482

Powered by Hiho S.r.l © 2020
Questo sito utilizza i cookies, tecnici e di terze parti per ottimizzare l'esperienza di navigazione degli utenti connessi.

ACCETTO - DETTAGLI