HomePage MANGIARE e BERE DOVE DORMIRE Gallerie Fotografiche Figline e dintorni
logo www.figline.it
Luned? 23 settembre | 01:17 am Ricerca nel sito nel web
 
Figline.it : RUBRICHE » Cronaca » Scuole a Figline e Incisa: istituti pronti ad accogliere 2210 alunni
Menu principale

News dal web

I Vostri Ultimi Commenti

Guestbook

Lasciateci i vostri commenti, impressioni, consigli....o anche solo un saluto!

Vai al Guestbook


Webmail

Visitatori dal 01/12/2006
Numero visite: 30492701
Scuole a Figline e Incisa: istituti pronti ad accogliere 2210 alunni
Data pubblicazione 10/09/2019 11:20:53

Manca una settimana all’inizio dell’anno scolastico 2019/20, che a Figline e Incisa partirà ufficialmente il 16 settembre e che vedrà tornare in aula 2210 alunni (di cui 460 iscritti alla scuola dell’infanzia, 1034 alla primaria e 716 alla scuola secondaria di primo grado). In attesa della prima campanella, la sindaca Giulia Mugnai, l’assessore ai Lavori pubblici, Daniele Raspini, e l’assessore alla scuola, Francesca Farini, stanno effettuando dei sopralluoghi in tutti i plessi scolastici dove, come ogni anno, approfittando della pausa estiva sono state effettuate circa 200mila euro di manutenzioni (dal 2014 investiti 2,7 milioni di euro su scuole e impianti sportivi).
LAVORI - Dopo i lavori di adeguamento sismico che, negli scorsi anni, hanno riguardo le scuole La Massa e “Petrarca” di Incisa, questa volta i lavori più significativi sono stati effettuati a Figline. In particolare, l’Istituto Cavicchi è stato oggetto di interventi di antisfondellamento sia sulla sede della primaria che su quella dell’infanzia, allo scopo di mettere in sicurezza i solai ed evitare crolli del soffitto. Inoltre, sono stati sostituiti gli impianti elettrici e l’illuminazione, per un totale complessivo di circa 190mila euro. In particolare, sono 160 le lampade da 116 watt sostituite con altrettante, al Led, da 45 watt. Una sostituzione che permetterà di ottenere un risparmio energetico pari al 60% rispetto ai precedenti consumi. 
Un intervento simile verrà replicato, presumibilmente nella pausa natalizia, anche alla scuola Del Puglia, per la quale il Comune ha intercettato un contributo di 130mila euro da parte del Ministero per lo Sviluppo economico.
In chiave antisismica, invece, già dallo scorso aprile tutti i 16 plessi scolastici della città sono stati dotati dei dispositivi di pre-allarme Poseidon che, basandosi sull’analisi delle onde (primarie, quindi non distruttive) che si propagano durante il terremoto, ne segnalano l’arrivo e consentono quindi di guadagnare tempo prezioso per mettersi in sicurezza. Programmati, inoltre, gli interventi di adeguamento statico della scuola “Da Vinci”: per la sede del Matassino, sono già stati stanziati 150mila euro, mentre per la sede di via Garibaldi l’Amministrazione ha partecipato ad un bando regionale, per effettuare verifiche sulla struttura ed effettuare eventuali lavori.

Inoltre, in tutti i plessi scolastici sono stati sostituiti e acquistati arredi integrativi (come lavagne, banchi, sedie, armadietti, librerie) per un totale di oltre 9.600 euro.

Oltre agli spazi interni, grande attenzione è stata dedicata anche ai giardini scolastici. In particolare, tra manutenzioni, verniciature, riparazioni, sostituzioni arredi e migliorie varie sono stati investiti 28mila euro. Di questi, gli interventi più significativi hanno già riguardato la scuola “Da Vinci” (5mila euro di interventi sulla sede di Matassino) e la “Cavicchi” (4mila euro), mentre i prossimi sono già in programma sul nido “Il Trenino”.

SERVIZI SCOLASTICI – Con l’avvio delle attività didattiche, ripartiranno anche i servizi scolastici. Il pre scuola inizierà già dal 17 settembre, mentre il post scuola e il servizio ristorazione partiranno il 23 settembre. Quanto al trasporto scolastico, invece, entrerà in funzione in concomitanza con l’avvio delle lezioni, il 16 settembre. In particolare, a Incisa si partirà subito con il servizio completo in tutti i plessi, mentre a Figline vigeranno alcune eccezioni (dovute all’orario diversificato per l’accoglienza)  riportate sul sito www.figlineincisainforma.it.

PROGETTI – Oltre al progetto di rinnovamento metodologico “Didattica per gi Ambienti di Apprendimento” (in sigla DADA), già in corso all’Istituto Comprensivo di Figline - al quale il Comune ha destinato 40mila euro, che si sommano ai 30mila già investiti nel 2018 - sono tanti i progetti formativi che partiranno nell’anno scolastico 2019/20, a tema educazione digitale, legalità, ambiente, educazione stradale, educazione civica e cittadinanza attiva.

In quest’ultimo caso, il focus resta la Storia contemporanea e la Resistenza, ma la novità riguarda i luoghi da visitare, che quest’anno saranno Barbiana e Pian d’Albero.
Quanto ai progetti ambientali, la novità riguarda l’attivazione del progetto “L’acqua del Sindaco arriva nelle scuole”, realizzato in collaborazione con Publiacqua per tutti gli alunni della Primaria.
Infine, per l’educazione digitale, dopo i progetti H@ppynet e H@ppynet plus, realizzati negli ultimi due anni scolastici in collaborazione con l’agenzia formativa Foreda, il Comune quest’anno promuoverà nelle sue scuole secondarie di primo grado, insieme al CoreCom Toscana, un nuovo percorso per contrastare il cyberbullismo e per promuovere l’uso consapevole della Rete.
“In questi giorni, insieme alla dirigente scolastica Barbara Bucciolini, siamo alle prese con il consueto giro di ricognizione sugli edifici scolastici di Figline per verificare lo stato dei lavori – hanno commentato la Sindaca Mugnai e gli assessori Farini e Raspini -. Nei prossimi giorni, faremo altrettanto a Incisa, con la nuova dirigente Silvia Svanera, per vedere se tutti i plessi sono pronti ad accogliere i bambini in vista dell’apertura delle scuole. Le manutenzioni estive sono state molto sostanziose anche questa volta, ma sono meno visibili rispetto agli anni precedenti perché i più importanti hanno riguardato impianti e soffitti. In particolare, si tratta di lavori finalizzati al risparmio energetico e alla messa in sicurezza, che è una nostra priorità, specie quando si tratta di scuole”.


--

Comune Figline e Incisa Valdarno


 Condividi su facebook

lista dei commenti ricevuti
Inserisci un nuovo commento | Trova l'ultimo commento inserito
ATTENZIONE!!! FUNZIONE SPERIMENTALE
Se vengono attivati nuovi commenti su questa pagina avvisami alla seguente mail (usare il pulsante '-' per rimuovere una mail precedentemente aggiunta)

       
Seguici su:

Calendario eventi

News da figline.it
Puliamo il mondo 2019 a Rignano e Troghi
Protagoniste le classi quinte dei due istituti primari
"Famiglie SMA". Domani e domenica in piazza a Figline
...per sostenere la lotta all'Atrofia Muscolare Spinale
Vaccini: a Firenze 700 bimbi non ne hanno mai fatto uno
L'appello della Asl Toscana Centro ai genitori
Ritiro amianto: al via la prenotazione dei kit per le utenze domestiche
Da oggi, venerdi' 20 settembre. Intanto proseguono gli incontri informativi sull'ampliamento del Porta a Porta, che stanno registrando un'ampia partecipazione
Lavori di potatura: chiude per una giornata la Provinciale 17
Sara' chiusa questo sabato 21 settembre la Sp17 Alto Valdarno, all'altezza del chilometro 9, alle porte di Reggello
lista completa

Stradario
Cerca indirizzo


Meteo
HomePage MANGIARE e BERE DOVE DORMIRE Gallerie Fotografiche Figline e dintorni

HiHo srl 
Sede legale: Via G.Donizetti, 52 - 50018 Scandicci (FI) - Sede operativa: Via Vetreria, 73 50063 Figline Valdarno ( Fi )  
tel. +39 055 5357453 - fax +39 055 5609013 - info@figline.it - P.Iva 05443270482

Powered by Hiho S.r.l © 2019
Questo sito utilizza i cookies, tecnici e di terze parti per ottimizzare l'esperienza di navigazione degli utenti connessi.

ACCETTO - DETTAGLI