HomePage MANGIARE e BERE DOVE DORMIRE Gallerie Fotografiche Figline e dintorni
logo www.figline.it
Marted? 26 ottobre | 08:56 pm Ricerca nel sito nel web
 
Figline.it : RUBRICHE » Cultura, Arte e Spettacolo » Inaugurata a Gaville la targa con i versi della Commedia. A ottobre gli ultimi eventi dedicati a Dante
Menu principale

News dal web

I Vostri Ultimi Commenti

Guestbook

Lasciateci i vostri commenti, impressioni, consigli....o anche solo un saluto!

Vai al Guestbook


Webmail

Visitatori dal 01/12/2006
Numero visite:
Inaugurata a Gaville la targa con i versi della Commedia. A ottobre gli ultimi eventi dedicati a Dante
Data pubblicazione 21/09/2021 10:17:25

“A gloria del Sommo poeta, nel 700° anniversario della morte, la Città di Figline e Incisa Valdarno pose”, si legge nella targa commemorativa apposta a Gavillaccio su una parete che corre lungo quello che un tempo era il perimetro dell’antico castello di Gaville, citato da Dante nel XXV Canto dell’Inferno. La targa è stata inaugurata sabato 18 settembre in apertura dell’evento “Gaville ai tempi di Dante”. Il calendario delle celebrazioni del Comune di Figline e Incisa Valdarno per l’anno dantesco proseguirà a ottobre con i due appuntamenti conclusivi: l’invasione dei piccoli Dante in piazza Ficino e il Dante a fumetti a “Una piazza di libri”.

Sulla targa è inciso il verso “L’altr’era quel che tu, Gaville, piagni”, l’endecasillabo che chiude il canto in cui Dante esplora la settima Bolgia. Dopo l’inaugurazione della targa commemorativa alla presenza della sindaca, la cerimonia del 18 settembre è proseguita con la presentazione di “Gaville ai tempi di Dante”, una piccola pubblicazione edita dal Comune di Figline e Incisa Valdarno che ricostruisce la storia e l’eredità lasciata al piccolo borgo attuale dal castello citato da Dante, ormai scomparso. Il libro si compone di una rassegna degli aspetti storico-artistici del luogo, curata dalla storica dell’arte Daniela Matteini, e di un tentativo di ricostruire l’antica comunità di Gavillaccio attraverso un’intervista agli abitanti attuali. A seguire, sulle strade di Gavillaccio è andato in scena lo spettacolo “Atlante poetico della Toscana – Viaggio con Dante nei borghi e nelle città”, un progetto di Accademia dei Mutamenti, Arca Azzurra, Compagnia Lombardi-Tiezzi e I Sacchi di Sabbia che, attraverso delle letture sceniche accompagnate da musica dal vivo, porta i versi del Poeta nei luoghi della Commedia. Un’iniziativa che si è svolta con il patrocinio della Regione Toscana nell’ambito di “Dante O' Tosco”, il calendario delle celebrazioni dantesche promosse dalla Regione.

Il programma delle celebrazioni dantesche promosse dal Comune prosegue a ottobre con un doppio appuntamento. Il primo domenica 10, con “Dante in piazza!”. Non uno, ma decine di piccoli Dante sfileranno in piazza Ficino vestiti come il Poeta, indossando la classica tunica di colore rosso che l’iconografia da sempre gli riconosce, recitando i versi della Commedia e raccontando la vita e l’opera dell’Alighieri. Sarà l’atto finale di un progetto della compagnia teatrale Venti Lucenti iniziato con un percorso nelle scuole primarie del territorio. Due incontri in ciascuna delle cinque classi coinvolte durante i quali gli operatori hanno fatto conoscere i grandi temi universali della poetica dantesca attraverso un linguaggio accessibile anche ai più piccoli e utilizzando le tecniche di animazione teatrale.  Le classi che hanno partecipato sono la 1°A della primaria Francesco Petrarca di Incisa, la 2°A della primaria La Massa, la 2°A e la 2°B della primaria Del Puglia di Figline e la 2°A della primaria Matassino.

A fine mese Dante torna, e stavolta sarà a fumetti. “Una piazza di libri”, la rassegna di promozione della lettura in programma dal 22 al 24 ottobre in piazza Parri, adiacente alla Biblioteca comunale Gilberto Rovai di Incisa, ospiterà la presentazione del cofanetto di quattro volumi “Dante Alighieri: e vidi quattro stelle”, una vita a fumetti del Poeta realizzata dalla casa editrice Kleiner Flug. Quattro storie per raccontare quattro aspetti della vita di Dante: l’amore, le amicizie, la vita politica e l’esilio, tracciando così il ritratto di un uomo del suo tempo, animato da una profonda passione e tormentato dalle difficoltà, che attraverso la fede, la scrittura e la filosofia cerca di elevare il proprio animo e di consegnarsi all’eternità.

Sarà l’atto finale del lungo omaggio reso al Sommo poeta da parte del Comune di Figline e Incisa Valdarno nell’anno del settecentenario della morte grazie a un programma di iniziative avviato un anno fa, con l’edizione 2020 de “Il giardino di Alceste” – la rassegna estiva itinerante che porta la letteratura nelle frazioni – in quell’occasione dedicata proprio alle letture della Divina Commedia.

Il 25 marzo scorso, giorno del “Dantedì”, venne poi pubblicato il video “Dante all’improvviso: lettura collettiva in tempi incerti” in cui otto lettori diversi per genere ed età recitavano i versi dell’ultimo canto dell’Inferno nei luoghi simbolo del territorio. Il video è sempre disponibile sui canali social e YouTube del Comune. A settembre le celebrazioni si sono spostate a Gaville, con il “concerto dantesco” del Quartetto Schumann e la giornata di studio a cura della Compagnia delle Contrade che hanno preceduto l’evento di sabato scorso.

“Dopo il Dante nelle frazioni, il Dante in video e quello tornato a Gaville, avremo anche i piccoli Dante e il Dante a fumetti”, spiega l’assessora alla Cultura. “L’anno delle celebrazioni per il 700° anniversario della morte del Poeta, che ha visto il nostro Comune rappresentato anche a Ravenna, città in cui Dante è sepolto, nella sfilata delle città d’Italia che conservano memorie dantesche, è stato una grande occasione per promuovere un ampio progetto di esplorazione dei linguaggi della Commedia e di avvicinamento a uno dei testi fondativi della nostra cultura, rivolto soprattutto ai giovani e ai giovanissimi. Un testo senza tempo e senza età, e il fatto che il nostro territorio sia direttamente citato nella Commedia rafforza il nostro dovere di tenerne viva la grandezza”.


--

Comune Figline e Incisa Valdarno


 Condividi su facebook

lista dei commenti ricevuti
Inserisci un nuovo commento | Trova l'ultimo commento inserito
ATTENZIONE!!! FUNZIONE SPERIMENTALE
Se vengono attivati nuovi commenti su questa pagina avvisami alla seguente mail (usare il pulsante '-' per rimuovere una mail precedentemente aggiunta)

       
Seguici su:

Calendario eventi

News da figline.it
Coronavirus Toscana, 192 contagi
I dati sono in calo rispetto a ieri.
Giardino di Villa Campori: tre giorni di chiusura per sostituzione alberature
Da mercoledi' tre piante secche saranno sostituite da tre nuovi alberi. Intanto, proseguono gli interventi nelle aree gioco di Figline
Teatro Garibaldi, al via la stagione della ripartenza
Da Francini a Pannofino, i "big" del teatro italiano nei cinque appuntamenti della stagione di prosa.
Concorso letterario Petrarca.Fiv, scadenza prorogata al 5 novembre
Due settimane di tempo in piu' per inviare il proprio racconto inedito. In palio la pubblicazione e un premio di 500 euro. Il tema della terza edizione e' "Condividere il futuro"
Libri in piazza e a tavola: gli eventi del fine settimana
A Incisa torna "Una piazza di libri": nel programma anche un evento di "Aspettando Autumnia", tra letteratura e buona cucina.
lista completa

Stradario
Cerca indirizzo


Meteo
HomePage MANGIARE e BERE DOVE DORMIRE Gallerie Fotografiche Figline e dintorni

HiHo srl 
Sede legale: Via G.Donizetti, 52 - 50018 Scandicci (FI) - Sede operativa: Via Vetreria, 73 50063 Figline Valdarno ( Fi )  
tel. +39 055 5357453 - fax +39 055 5609013 - info@figline.it - P.Iva 05443270482

Powered by Hiho S.r.l © 2021
Questo sito utilizza i cookies, tecnici e di terze parti per ottimizzare l'esperienza di navigazione degli utenti connessi.

ACCETTO - DETTAGLI