HomePage MANGIARE e BERE DOVE DORMIRE Gallerie Fotografiche Figline e dintorni
logo www.figline.it
Luned? 26 ottobre | 10:18 am Ricerca nel sito nel web
 
Figline.it : RUBRICHE » Cultura, Arte e Spettacolo » "Una statua per Mithra"
Menu principale

News dal web

I Vostri Ultimi Commenti

Guestbook

Lasciateci i vostri commenti, impressioni, consigli....o anche solo un saluto!

Vai al Guestbook


Webmail

Visitatori dal 01/12/2006
Numero visite: 32373203
"Una statua per Mithra"
Data pubblicazione 28/07/2020 19:04:43

Secondo appuntamento a Cavriglia per “Le notti dell'archeologia”, l'iniziativa promossa dal 1 luglio al 2 agosto dalla Regione Toscana per promuovere musei, aree e parchi archeologici attraverso una serie di eventi dedicati. Dopo il convegno sul sito etrusco della Pietraia svoltosi al Museo “MINE” nel vecchio borgo di Castelnuovo, il 2 agosto prossimo sarà collocata in Viale Principe di Piemonte una statua dello scultore Renzo Brandi dedicata al dio Mithra: si tratta di una rivisitazione in chiave moderna in metallo dell'opera in marmo che venne scoperta nel 1976 proprio dietro il palazzo comunale di Cavriglia e che raffigura il dio Mithra, divinità mediorientale, nell'atto di uccidere il “toro cosmico” per dare origine al mondo come lo conosciamo secondo il mito di origine persiana.

Mithra, dio conosciuto nell'antica Persia ed “adottato” dalle popolazioni mesopotamiche, arrivò a Roma, portato dai legionari di stanza nelle estreme terre orientali dell’Impero. Nel 1976 la scoperta fortuita del blocco di marmo, e dopo l'esposizione dell'opera originale appunto, lo scultore Renzo Brandi ha realizzato questa rivisitazione artistica in chiave moderna in metallo. La statua sarà collocata in viale Principe di Piemonte ed inaugurata in questa occasione, il 2 agosto alle 18.

“Fin dall’inizio della scorsa legislatura - spiega Vice Sindaco Filippo Boni - Abbiamo lavorato alacremente per riportare la statua in marmo del II secolo del Dio Mitra a Cavriglia, luogo in cui venne rinvenuta nel 1976 da due giovani del paese, Mauro Ferrucci e Gianni Grotti. Lo facemmo con una bellissima mostra nel 2017, ma poi abbiamo dovuto restituire il pezzo al Museo Archeologico di Arezzo. Così da allora abbiamo pensato che l’installazione a Cavriglia di una statua della tauroctonia in chiave moderna, sarebbe stato il modo migliore per ricordare questa meravigliosa storia che ci tocca da vicino. Ecco com’è nata l’idea di far realizzare all’artista Renzo Brandi quest’opera che ora ricorderà a tutti le nostre radici romane, sconosciute a gran parte della popolazione”.


ÔÇőValdarnopost.it


 Condividi su facebook

lista dei commenti ricevuti
Inserisci un nuovo commento | Trova l'ultimo commento inserito
ATTENZIONE!!! FUNZIONE SPERIMENTALE
Se vengono attivati nuovi commenti su questa pagina avvisami alla seguente mail (usare il pulsante '-' per rimuovere una mail precedentemente aggiunta)

       
Seguici su:

Calendario eventi

News da figline.it
Firenze, reparti covid tutti pieni.
Il sindaco: "State a casa"
Liberi dai rifiuti: sabato nuova passeggiata ecologica a Figline
L'iscrizione all'iniziativa, promossa da Legambiente e UniCoop Firenze, e' obbligatoria. Ai partecipanti sara' fornito il kit per la raccolta rifiuti
Pontassieve. Family Card
Sconti e agevolazioni per le famiglie numerose
Coronavirus, per Iss 10 regioni a rischio alto su terapie intensive
ComuneFIV riassegna i suoi orti sociali, a pensionati e a cittadini maggiorenni
Su www.comunefiv.it bando, regolamento, requisiti e modulistica. Per presentare domanda c'e' tempo fino al 9 novembre
lista completa

Stradario
Cerca indirizzo


Meteo
HomePage MANGIARE e BERE DOVE DORMIRE Gallerie Fotografiche Figline e dintorni

HiHo srl 
Sede legale: Via G.Donizetti, 52 - 50018 Scandicci (FI) - Sede operativa: Via Vetreria, 73 50063 Figline Valdarno ( Fi )  
tel. +39 055 5357453 - fax +39 055 5609013 - info@figline.it - P.Iva 05443270482

Powered by Hiho S.r.l © 2020
Questo sito utilizza i cookies, tecnici e di terze parti per ottimizzare l'esperienza di navigazione degli utenti connessi.

ACCETTO - DETTAGLI